PREMIO GILBERTO MALVESTUTO, RICONOSCIMENTO AGLI STUDENTI VINCITORI DEL CONCORSO SULLA BRIGATA MAIELLA

Un uomo che ha fatto la storia di questa città e quella dell’Italia intera, insieme ai partigiani della Brigata Maiella, lasciando un ricordo indelebile in quanti lo hanno conosciuto. Il 17 aprile Gilberto Malvestuto, Ufficiale della formazione partigiana che giocò un ruolo importantissimo nella liberazione della Penisola, avrebbe compiuto gli anni e proprio per celebrare tale ricorrenza, alle 11, nell’aula magna del Liceo Artistico “Mazara”, si terrà la cerimonia conclusiva del concorso a lui dedicato: il “Premio Gilberto Malvestuto”, rivolto agli studenti delle classi quarte e quinte degli Istituti superiori del comprensorio di Sulmona. Al premio, giunto alla seconda edizione, hanno partecipato quest’anno 30 ragazzi, studenti del Liceo Classico “Ovidio”, del Liceo scientifico “Fermi” di Sulmona e dei Liceo Turistico e Scientifico “Patini-Liberatore” di Castel Di Sangro. Il concorso è stato voluto e organizzato dal Dipartimento di Storia e Filosofia del polo liceale “Ovidio” per diffondere i valori della Resistenza, della pace e dell’antifascismo alla base della Costituzione italiana. Agli studenti è stato chiesto di elaborare un testo, partendo da un passo di un discorso tenuto dall’Ufficiale combattente del Gruppo Patrioti della Maiella: “A voi, pertanto, che siete gli eredi spirituali degli ideali di giustizia e di libertà che animarono la generazione del vostri nonni che allora ventenni combatterono sui monti e nelle valli il mostro nazifascista, a voi giovani, sento di rivolgere l’invito accorato perché vogliate entrare senza tentennamenti, e subito nell’agone politico e, legittimati dal consenso popolare, possiate prendere le redini politiche del nostro Paese e condurlo verso quei traguardi ancora lontani, fissati dalla nostra Costituzione”.  La commissione esaminatrice, composta dalla professoressa Mirella Malvestuto, figlia del patriota, dalla dottoressa Alessandra De Nicola (Fondazione Brigata Maiella) e dalla professoressa Carla La Civita già docente di filosofia e storia presso il Liceo Classico di Sulmona, ha selezionato i tre lavori migliori.  L’appuntamento dunque mercoledì, per la cerimonia di premiazione dei vincitori. Interverranno il Dirigente scolastico, Caterina Fantauzzi, il sindaco della città di Sulmona, Gianfranco Di Piero, il nipote di Gilberto Malvestuto, Daniele Di Mascio e il presidente della “Fondazione Brigata Maiella”, Nicola Mattoscio. Interventi musicali a cura di Michele Avolio.

One thought on “PREMIO GILBERTO MALVESTUTO, RICONOSCIMENTO AGLI STUDENTI VINCITORI DEL CONCORSO SULLA BRIGATA MAIELLA

I commenti sono chiusi