AGGIUDICATO L’APPALTO PER LA BONIFICA DELLA MEGA DISCARICA DI SANTA LUCIA

A distanza di 20, dopo denunce, processi e maxi richieste risarcitorie parte la bonifica di Santa Lucia. Il Comune ha infatti annunciato di aver aggiudicato la gara d’appalto per la quale ha stanziato ben 450 mila euro. Due le ditte che hanno risposto al bando che è stato aggiudicato a Edil Cava Santa Maria La Bruna per l’importo di € 302.243,88 inclusi € 15.750,00 per oneri della sicurezza, al netto del ribasso offerto del 4,75%, oltre IVA. L’appalto è stato possibile grazie al mutuo acceso dal Comune con la Cassa Depositi e Prestiti inserito nel bilancio di previsione 2024/26.

Una storia infinita, quella della discarica di Santa Lucia, che è  iniziata nel 2002 e andata avanti con l’inchiesta contro ignoti avviata nel 2016 dalla Procura di Sulmona. Inoltre nel 2017 venne istituita una commissione d’inchiesta. La vicenda iniziò quando vennero scaricati nell’area dove sono rimasti per oltre 20 anni,  2mila e 500 tonnellate di rifiuti speciali con la scusa di utilizzare materiale per alimentare una centrale di energia di una azienda agricola. Rifiuti di ogni tipo arrivati dal napoletano. Nel 2012, il Comune, spinto dalle proteste dei cittadini che chiedevano la bonifica della discarica in quanto poteva causare l’inquinamento delle falde acquifere e dei terreni circostanti, aveva provveduto a inserire in un programma triennale l’impegno a bonificare l’aria. Impegno che prevedeva una spesa di circa un milione e mezzo di euro e che finora era stato disatteso lasciando intatte la discarica e la condizione di disagio e di rischio che vivono i residenti nella contrada Santa Lucia. Ora finalmente la bella notizia dell’aggiudicazione dell’appalto.

2 thoughts on “AGGIUDICATO L’APPALTO PER LA BONIFICA DELLA MEGA DISCARICA DI SANTA LUCIA

  • 22 anni !!!!!!!!! E ancora non si sa quando e come poiché spiegazioni e scelte per l’appalto non si devono svelare in caso di problemi di privacy o deficienza.
    Di nuovo si deve sperare e intanto soffrire.

  • … che strano paese è l’Italia… c’è chi inquina il territorio… ma poi a pagare la bonifica vengono chiamati tutti i cittadini di Sulmona caricando il debito contratto sulle loro spalle.
    Forse la Legge non è uguale per tutti.

I commenti sono chiusi