FESTA GRANDE PER I 30 ANNI DELLA GIOSTRA CAVALLERESCA DI SULMONA

Una storia lunga trent’anni quella dell’associazione culturale Giostra Cavalleresca di Sulmona. Trent’anni di successi che saranno celebrati in una grande festa in programma domenica prossima al Teatro Caniglia. La rievocazione storica del capoluogo peligno, nel corso degli anni, si è ritagliata un posto di prestigio tra le manifestazioni del settore, fino a diventarne una delle più seguite; tanti sono i turisti nazionali e internazionali che scelgono Sulmona per ammirare gli scontri con la lancia tra i cavalieri dei Borghi e dei Sestieri cittadini, nella suggestiva piazza Garibaldi. Una rievocazione storica che è entrata nel cuore della città e dei sulmonesi ed è per questa ragione che domenica 19 maggio,  andrà in scena l’evento che celebrerà i 30 anni dalla nascita dell’associazione culturale. L’attenzione meticolosa per la storicità e per le tradizioni di ieri e di oggi, il grande impegno e la numerosa partecipazione di Borghi e Sestieri, la cura per i dettagli e per il magnifico corteo che sfila lungo corso Ovidio, il talento di sbandieratori e musici, la figura della regina Giovanna d’Aragona impersonata negli ultimi anni da celebri donne dello spettacolo e l’amore tangibile per la città sono i tasselli di un quadro affascinante che determinano lo spettacolo e il successo ottenuto fino ad oggi.Il sipario del teatro Caniglia si alzerà alle 18.30 con i saluti istituzionali del sindaco di Sulmona Gianfranco Di Piero e della vice presidente del consiglio regionale Marianna Scoccia. Saranno presenti anche le due consigliere regionali del territorio Maria Assunta Rossi e Antonietta La Porta e il presidente della Fondazione Carispaq, Domenico Taglieri, il quale negli anni scorsi salvò con il suo intervento la manifestazione da morte sicura. A seguire, due interessanti interventi, quelli di Massimo Alesii, giornalista pubblicista e esperto di comunicazione e di Roberto Montagna, consulente marketing turistico. Molti i riconoscimenti consegnati nel corso della serata, in particolare alle persone che si sono distinte per l’impegno e la riuscita della manifestazione dai primi anni ad oggi, tra questi i soci fondatori dell’associazione. A scandire la scaletta della serata saranno Pasquale Di Giannantonio e Rosa Giammarco vice presidente dell’associazione Giostra cavalleresca. Impreziosiranno l’evento le esibizioni del gruppo di danza antica Ensemble Licita Scientia e Maria Cristina Esposito, i ragazzi della Cordesca della Music & Dance di Ada Di Ianni e i musici e sbandieratori della Giostra Cavalleresca di Sulmona. L’ingresso è  gratuito e tutta la cittadinanza è invitata a partecipare. “Un appuntamento, quello del trentennale, che vogliamo celebrare insieme a tutti i cittadini”, evidenzia il presidente dell’associazione Giostra Cavalleresca Maurizio Antonini. “Trent’anni in cui la nostra manifestazione è cresciuta in maniera esponenziale arrivando ad essere riconosciuta tra le principali rievocazioni storiche italiane. Oggi tutti sanno cos’è la Giostra di Sulmona e tutti la rispettano. In questo momento il mio pensiero va ai tanti volontari che con il loro costante apporto hanno reso possibile il raggiungimento di questo importante traguardo”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *