EMERGENZA A ROCCARASO, SOSPESO IL SERVIZIO AMBULANZE DELLA CROCE VERDE

A Roccaraso un’ombra si è abbattuta sulla comunità con la sospensione dei servizi di trasporto ed assistenza della Croce Verde. La mancanza del certificato di agibilità per il locale comunale, designato come sede operativa per le attività di volontariato dell’associazione, ha costretto la drastica decisione.

La presidente della Croce Verde, Gisella Scintu, ha espresso il suo profondo dispiacere per la sospensione dei servizi, sottolineando che è stata una scelta inevitabile a seguito dell’assenza del certificato di agibilità da parte degli uffici regionali preposti. Questo documento è essenziale per ottenere le autorizzazioni necessarie dalla sanità della regione Abruzzo e per garantire la sicurezza e l’idoneità dei locali utilizzati per le attività di soccorso.

La mancanza del certificato ha messo in pericolo la continuità delle operazioni della Croce Verde, che ha sempre svolto un ruolo fondamentale nell’assistenza sanitaria e nel trasporto extra-ospedaliero nella comunità di Roccaraso. Gli operatori volontari della Croce Verde si sono scusati con la comunità per l’inconveniente causato dalla sospensione dei servizi e hanno espresso la loro speranza che la situazione possa essere risolta al più presto.

In questo momento di difficoltà, la comprensione e il sostegno della comunità sono fondamentali per la Croce Verde di Roccaraso. L’associazione continua a lavorare con determinazione per superare gli ostacoli e ripristinare i servizi vitali per la comunità locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *