ARRIVANO I DISSUASORI ACUSTICI PER LA SICUREZZA DELL’ORSO

Nelle aree limitrofe al Monte Salviano, una nuova iniziativa del WWF sta puntando a garantire la sicurezza dell’Orso Bruno Marsicano, una specie minacciata presente nell’appennino centrale. Gli esperti del WWF hanno posizionato circa 90 nuovi dissuasori acustici e visivi lungo alcune strade provinciali che attraversano le aree naturali abitate dagli orsi.

L’obiettivo principale di questi dissuasori è quello di avvertire gli animali del pericolo rappresentato dal passaggio dei veicoli, riducendo così il rischio di incidenti stradali che coinvolgono gli orsi. Attualmente, la popolazione di Orso Bruno Marsicano conta circa 50-60 individui nell’appennino centrale, e il WWF mira a raddoppiarla attraverso misure di protezione come questa.

Dal 2019 ad oggi, il WWF ha già reso sicuri oltre 80 chilometri di strade nelle aree di espansione dell’orso in appennino. Queste misure includono il montaggio di dissuasori anti-attraversamento e la pulizia di sottopassi esistenti, fornendo percorsi sicuri per gli animali selvatici.

Questa iniziativa diventa ancora più urgente considerando che negli ultimi 50 anni ben 14 orsi sono morti investiti sulle strade. L’ultimo tragico incidente è stato quello di Juan Carrito, uno dei figli di Amarena, avvenuto nel gennaio 2023 nei pressi di Castel di Sangro.

Con l’installazione di questi dissuasori acustici e visivi, il WWF non solo cerca di proteggere la vita degli orsi, ma anche di promuovere la coesistenza pacifica tra la fauna selvatica e le attività umane, fondamentale per la conservazione di questa specie minacciata.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *