PIAZZA MAGGIORE IN FIAMME CON I FUOCHI CHE APRONO GLI EVENTI DELLA GIOSTRA (Video)

Le lingue di fuoco hanno creato una cornice straordinaria, il fontanone di Piazza Maggiore tra l’arancio delle fiamme e il grigio fumo, è stato il protagonista indiscusso di domenica 14 aprile. I tanti soci dei Borghi e Sestieri impegnati nei giochi popolari, le persone in piazza pronte a fare il tifo per il proprio borgo o sestiere d’appartenenza, i bambini curiosi di vedere gli asinelli correre; sono i tanti dettagli che hanno decretato il successo della Festa dei Fuochi.

Con l’accensione delle quattro pire allestite da Borghi e Sestieri, si sono concluse due giornate intense, quelle del 13 e del 14 aprile, che hanno dato ufficialmente il via, con il primo appuntamento dell’anno, al ricco calendario 2024 dell’associazione culturale Giostra cavalleresca di Sulmona. Un weekend che ha impegnato tutto il mondo della giostra e che, nel pomeriggio, ha fatto anche un viaggio nel passato riprendendo, come da tradizione, i giochi popolani accendendo una vera e propria sfida tra i sette quartieri della città. Ad aggiudicarsi la vittoria del torneo è stato il Borgo Pacentrano con un grande lavoro di squadra. Il Palio degli asinelli, una gara che da sempre appassiona grandi e piccini, con gli asinelli trainati da due membri per Borgo e Sestiere,  è stato aggiudicato al Borgo di Santa Maria della Tomba. La Festa dei Fuochi è diventato un appuntamento fisso, un momento unico e simbolico, che richiama tutto il mondo della giostra in vista dei prossimi impegni: prima la Cordesca poi la Giostra cavalleresca per poi passare a quella europea. Non solo festa per Borghi e Sestieri ma anche tanta allegria per i tanti residenti e turisti presenti nel capoluogo peligno, un’organizzazione meticolosa quella in piazza Maggiore che ha visto stand gastronomici pronti ad accontentare i numerosi presenti e un dj set che ha fatto ballare proprio tutti. “La Festa dei Fuochi è entrata a far parte di diritto degli eventi proposti annualmente dalla nostra associazione. È stato un vero successo e i numeri parlano chiaro”, dichiara Maurizio Antonini presidente dell’associazione Giostra cavalleresca.”Ora avanti tutta con gli altri appuntamenti che ci porteranno agli eventi clou di giugno, luglio e agosto, siamo a lavoro per creare qualcosa di nuovo e straordinario”, conclude il presidente della Giostra.  “Un grande grazie a chi rende possibile questo tipo di eventi”, afferma Andrea Ramunno assessore alla Cultura e Turismo, “quindi a tutti i volontari che si sono adoperati per la preparazione della piazza. Voglio sottolineare che la città ha un grande fermento, in queste due giornate ci sono state tante iniziative che hanno coinvolto i più piccoli e i più grandi, di tipo sociale e culturale. L’aggregazione che si è creata con i Borghi e Sestieri testimonia quanto sia importante la Giostra per Sulmona. Il Comune deve essere vicino a questo tipo di evento, le associazioni hanno bisogno del nostro supporto per cui si aprirà un dialogo tra l’amministrazione e l’associazione culturale perchè Sulmona è la Giostra e la Giostra è Sulmona”, conclude Ramunno.

2 thoughts on “PIAZZA MAGGIORE IN FIAMME CON I FUOCHI CHE APRONO GLI EVENTI DELLA GIOSTRA (Video)

  • bene,chiacchiere per dare a credere,i fuochi di san giuseppe 18 e 19 marzo nell’italietta intera,ovunque,dovunque si accendono falo’,un rito sacro/profano ,risapute le radici pagane , bruciare tutto quello che fa parte dell’inverno,l’avvento,l’auspicio della primavera e’ segnato dalla festa del santo,nulla di piu’ qui si celebra cosa,che? I giostrai non sanno piu’ cosa fare per dare a credere,la giostra e’ un’idea dell’Uccello dalle piume di cristallo,Brancaleone alle crociate che dice? E basta,o no?

  • Mitica città. La chiu’ bell dellu munn.

I commenti sono chiusi