LAVORO: QUARESIMALE, CON INCENTIVI ASSUNTI O STABILIZZATI OLTRE 1050 LAVORATORI

Sono oltre 1050 i lavoratori che hanno visto stabilizzato il proprio contratto di lavoro da determinato a indeterminato o che sono stati assunti ex novo. È il macro dato che viene fuori da un primo esame dei due avvisi promossi dalla Regione Abruzzo che ha incentivato con un contributo economico la trasformazione di contratti di lavoro in essere o l’assunzione di nuovo personale.

Finanziati entrambi nell’ambito della programmazione FSE Plus 2021-2027, i due avvisi sono tuttora attivi, nel senso che è stata prevista l’apertura di altre due finestre per richiedere il contributo da parte delle aziende per assunzioni e trasformazioni di contratto che vengono effettuate fino all’apertura delle finestre stesse. “Il dato che viene fuori è da considerare soddisfacente – commenta l’assessore regionale al Lavoro Pietro Quaresimale – perché dimostra una certa vivacità della domanda da parte delle aziende in un periodo di grande incertezza economica. Ma il dato importante da sottolineare – aggiunge – è che gli incentivi economici per assunzioni e trasformazioni di contratti di lavoro sono attivi e che le aziende possono tranquillamente assumere o trasformare i contratti anche in questi mesi perché comunque avranno diritto, sempre che siano in linea con i due avvisi, al contributo economico”.

Gli avvisi finanziati con l’FSE Plus si rivolgono due categorie di lavoratori/disoccupati: quelli tra 18 e 36 anni e quelli da 36 in su, con una maggiore premialità per le assunzioni e trasformazioni che riguardano le donne. I contributi vanno da un minimo di 4 mila euro ad un massimo di 10 mila. Per venire incontro alle diverse esigenze delle imprese, la Regione ha deciso di fissare tre finestre per presentare la domanda di incentivo: la prima ha riguardato il periodo tra il 26 luglio e il 30 settembre; la seconda verrà attivata a gennaio dal 14 al 28 febbraio; la terza è quella che partirà dal 15 aprile per chiudersi il 31 maggio.

“Il dato importante da rilevare – dice Quaresimale – è che nelle prossime due finestre si possono presentare richieste per contributi per nuove assunzioni e trasformazioni che sono state perfezionate in questo periodo. Per questo voglio rivolgere l’invito alle aziende a non essere timorose o titubanti nello stabilizzare personale o assumerne altro perché comunque gli incentivi saranno riconosciuti”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Available for Amazon Prime