CENTO ANNI DEL CAI DI SULMONA TRA STORIA E NATURA

Tra storia e natura alla scoperta o riscoperta dell’ambiente naturale che circonda Sulmona e il Centro Abruzzo, con le sue bellezze e peculiarità. Questo l’itinerario che disegnano gli eventi, da maggio a novembre, per celebrare il centenario della fondazione della sezione sulmonese del Club Alpino Italiano. I diciassette incontri ed eventi proposti per l’importante ricorrenza sono stati presentati questa mattina a palazzo S.Francesco dal presidente della sezione Walter Adeante e da Domenico Capaldo. Mentre Roberto Bezzu ha illustrato tutto il lavoro svolto dalla sezione Cai per la sistemazione dei sentieri di montagna del comprensorio peligno. Si comincia oggi, 29 aprile, alle 18, nell’aula consiliare del Comune, per una riflessione sulla tragedia dell’incendio del Morrone, risalente a cinque anni fa, che ha lasciato un lungo strascico di dubbi e di misteri sui quali si vuole fare luce. Si proseguirà domenica 1° maggio, con una escursione nel parco urbano di Pietre Regie, ai confini tra Sulmona e Pettorano. Il 6 maggio proiezione di un video curato da Stefano Ardito, giornalista e scrittore e Pierluigi Bini, alpinista. A seguire incontri su meteorologia e idrologia, floristica. Ed ancora una giornata a Monte Plaja, il 12 giugno, l’inaugurazione della Cima Sulmona a Monte Morrone, domenica 11 settembre, a novembre una conferenza dedicata ai Rifugi dell’Appennino. Cerimonia solenne conclusiva il 19 novembre, con esponenti nazionali del Cai e autorità civili, per la celebrazione del centenario.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.