“SULMONA SENZA SMOG”: BENE STUDIO SUL CENTRO STORICO, BASTA DIBATTITI STERILI

“Abbiamo rifiutato di prendere parte ad un dibattito sterile e insensato, perchè fuori dal contesto dello studio presentato dagli architetti Raffaele Giannantonio e Luigi La Civita”. A dichiararlo è l’associazione Sulmona senza smog che non usa mezzi termini per stigmatizzare l’atteggiamento delle associazioni Cna L’Aquila e Sulmona Fa Centro in occasione dell’incontro dedicato allo studio sul centro storico e alla sua riqualificazione. “Lo studio è partito dalla presentazione della nostra città storica, dai flussi di abitanti nella storia, dai vari quartieri e dallo sviluppo della città dall’era romana ad oggi. È venuto furi che dopo un esodo molto grande negli anni 80 verso la città nuova, ciò che è successo in tutti i centri storici italiani, Sulmona  centro storico, ad un certo punto anziché finire di spopolarsi e di perdere uffici chiese  e punti di attrazione è andata in controtendenza delle altre città storiche italiane. Lo studio è stato molto capillare anche su presenze turistiche, di quanti appartamentini sono rinati grazie ai beb, e tutto il commercio che ci gira intorno. Di quante  persone abitano il centro, e come sono distribuite, quanti negozi e attività commerciali sono rimaste nel centro e dove sono locate ed altri interessanti spunti di riflessione” ricorda Sulmona senza smog. “In particolare, a conclusione dell’illustrazione di questi dati l’architetto La Civita ha posto l’accento su riqualificazione delle porte storiche della città, illuminazione adeguata, cartellonistica, punti di attrazione, collegamenti centro periferie, riqualificazione delle mura storiche, uso dei parcheggi e stalli per bici e moto. Una serie di interventi anche agevoli e veloci che darebbero al visitatore immediatamente la visione della nostra città. Non ha nominato una sola volta la pedonalizzazione” precisa l’associazione. “Sulmona fa centro, subito dopo la discussione ha ricominciato con la solita pantomima della ztl che è meglio dell’apu… il Cna d’Aquila ci ha disegnato come una città decadente e senza speranza…. Tutti uscendo furi tema dal contesto della discussione. Noi di Sulmona senza smog ci siamo rifiutati di intervenire in un dibattito sterile e senza  senso che non aveva nulla a che fare con la presentazione del progetto” conclude l’associazione, auspicando un confronto serio e costruttivo sul futuro del centro storico, salvaguardando il bene comune, che è quello che interessa ai cittadini e che promuoverà lo sviluppo della città, uscendo da immobilismo e inerzia dannosi.

Un commento su ““SULMONA SENZA SMOG”: BENE STUDIO SUL CENTRO STORICO, BASTA DIBATTITI STERILI

  • 2 Giugno 2021 in 14:11
    Permalink

    A Sulmona fa centro la parola ztl non gli esce dalla testa….. Non riescono a dire la parola apu… Troppo innovativa

I commenti sono chiusi