TRAFFICO A RILENTO E DISAGI SULL’A14, INTERROGAZIONE AL MINISTRO DE MICHELI

Ancora traffico a rilento e disagi per gli automobilisti sull’A14, tra Abruzzo e Marche. Il senatore Luciano D’Alfonso (Pd) ed altri parlamentari hanno presentato un’interrogazione al ministro per le Infrastrutture, Paola De Micheli chiedendo  «quali provvedimenti siano stati adottati o si intendano adottare per garantire con la massima celerità un piano operativo che contemperi da una parte la messa in sicurezza dell’infrastruttura autostradale e dall’altra una gestione ottimale del traffico che porti al rispristino della funzionalità del tratto autostradale A14 compreso tra il sud delle Marche e l’Abruzzo, in quanto non sono ulteriormente accettabili i fenomeni di congestione veicolare di questi giorni, e le gravi conseguenze che ne derivano in termini di sicurezza, di impatto ambientale e danno economico all’utenza, al sistema produttivo, turistico e distributivo delle merci». Infatti ben dieci viadotti della A14 tra Abruzzo e Marche sono transitabili ad una sola corsia a causa del sequestro delle barriere jersey da parte della Procura di Avellino, da Pescara a Porto Sant’Elpidio.I firmatari dell’interrogazione, oltre a D’Alfonso, sono i senatori Verducci (Pd), Pittella (S&D), Fedeli (Pd), Rojc (Pd) e Stefàno (Pd).