PRATOLA PELIGNA: ENTUSIASMO PER IL GIRO-E, IN SELLA ANCHE IL PRESIDENTE MARSILIO

E’ partita, questa mattina, da piazza Nazario Sauro a Pratola Peligna la tappa del Giro-E. I ciclisti hanno poi attraversato vico I Torre, via Carso, piazza Madonna della Libera, via IV Novembre, piazza Garibaldi, via Vittorio Veneto, via Gramsci, piazza I° Maggio e via Trieste per raggiungere la strada statale 17. La cittadina peligna, dunque, al centro dei riflettori oggi per aver ospitato la partenza del Giro d’Italia con le biciclette da corsa a pedalata assistita. Pratola ha riservato all’evento molta accoglienza e calore. A dare lo start il vice sindaco di Pratola Peligna, Nunzio Tarantelli.

Al Giro-E ha partecipato anche il presidente della Regione Abruzzo, Marco Marsilio, che in tenuta da ciclista ed in sella alla bici elettrica ha affrontato il percorso. “Siamo pronti per partire e speriamo di sopravvivere”, ha detto in tono scherzoso Marsilio prima della partenza, “grande giornata di ciclismo in Abruzzo con l’arrivo a Campo Imperatore e noi, facendo finta di essere ciclisti per davvero, ci facciamo la tappa del Giro-E con la bicicletta a pedalata assistita”. “Noi siamo stati subito orgogliosi quando ci hanno proposto di ospitare la partenza del Giro-E”, ha commentato il vice sindaco Tarantelli, “è stato uno sforzo articolato però vedo un riscontro molto ampio da parte della popolazione. Tanta gente oggi ed il tempo fortunatamente ci ha assistito e ringrazio tutte le autorità ed i cittadini che hanno partecipato. Ci sono anche atleti internazionali, campioni del mondo e tutto ciò porta lustro ed orgoglio a Pratola Peligna. E’ un evento storico che proseguirà con il transito del Giro d’Italia”, ha concluso il vice sindaco.

Uno spettacolo unico nel suo genere che ha comportato delle modifiche alla viabilità, in attesa del passaggio del Giro d’Italia vero e proprio che transiterà prima a Sulmona alle 14.40 circa per poi arrivare a Pratola Peligna intorno alle ore 15.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *