I GENITORI A BOLOGNA PER FESTEGGIARE LA LAUREA E LUI SI TOGLIE LA VITA

Probabilmente a tradirlo è stata la disperazione per il senso di colpa provocato dal fatto che non avrebbe completato il suo corso di studi, non potendo quindi festeggiare la laurea. Per questo uno studente abruzzese di 29 anni si è tolto la vita ieri 8 a Bologna, lanciandosi dal ponte in via Stalingrado. Secondo le prime informazioni si tratterebbe di un ragazzo del Pescarese. I genitori erano arrivati a Bologna proprio per festeggiare la sua laurea, traguardo invece ancora da raggiungere. Il giovane non era stato reperibile per tutta la giornata e i carabinieri hanno avviato le indagini, accertandosi proprio del fatto che il ragazzo non compariva nell’elenco dei laureandi nella sessione di laurea in quel giorno, nell’Università di Forlì, dove era iscritto alla facoltà di Economia e Commercio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *