AZZURRI CAMPIONI D’EUROPA, LE FELICITAZIONI DELLA CITTA’ AL PRESIDENTE SULMONESE GABRIELE GRAVINA

Anche Sulmona è presente “sul campo” e nella festa degli Azzurri per la vittoria nel campionato europeo. Per il presidente della Federcalcio, Gabriele Gravina, sulmonese di adozione, arrivano le congratulazioni del sindaco Annamaria Casini e dell’assessore allo Sport, Salvatore Zavarella. “A nome dell’intera città di Sulmona ti ringraziamo per il sogno che hai fatto vivere a tutti noi e per aver portato un pezzo di questa terra con te in questa incredibile avventura azzurra. Abbiamo sofferto e gioito insieme a voi e festeggiato per una vittoria che ha dato ragione al lavoro e al sacrificio di un team straordinario, che con umiltà e grande determinazione rappresenta la nostra migliore Italia – dice il sindaco – A te che ami questa terra che hai scelto come casa, rivolgiamo un particolare sentimento di riconoscimento ed esprimiamo le più sentite congratulazioni per gli altissimi risultati raggiunti e per aver guidato questa straordinaria impresa calcistica coronando il sogno di tutti gli italiani. Un momento di felicità liberatoria che vuole essere anche un augurio per una vera ripartenza che ci consenta di guardare al futuro con speranza. Il grazie dell’amministrazione e dell’intera città di Sulmona che ti aspetta per festeggiare insieme”. “La vittoria dell’Europeo è un orgoglio anche per Sulmona e tutto il territorio: è con grande entusiasmo che esprimiamo i migliori complimenti al presidente della Figc per aver creduto in uno straordinario progetto riuscendo a regalare al Paese un momento di grande gioia, vissuto con emozione anche nella nostra Città, evidenziando nel modo migliore quanto lo sport sia sacrificio, impegno e soprattutto lavoro di squadra. Un gran bell’esempio anche per tutti i nostri giovani” conclude l’assessore Zavarella. Emozioni “in diretta” nei sulmonesi hanno suscitato anche le immagini del presidente Gravina, con la compagna Francesca Ibarra, sulmonese doc, accanto al presidente della Repubblica, Sergio Mattarella.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *