ACQUISTA UN TERRENO ALL’ASTA MA SCOPRE CHE SOPRA E’ STATO REALIZZATO IL PALAGHIACCIO

Compra terreni all’asta ma si accorge che su uno di questi il Comune ha realizzato negli anni Settanta il Palaghiaccio. Il fatto paradossale è avvenuto a Pescocostanzo. Ora l’attuale proprietario di quei terreni chiede al Comune di garantirgliene la disponibilità, nel più breve tempo possibile. Una vicenda che potrebbe costare caro prezzo alla collettività di Pescocostanzo, che si troverebbe privata di uno degli impianti sportivi a servizio del paese e dei turisti. Ma il sindaco Roberto Sciullo getta acqua sul fuoco, fiducioso in una composizione bonaria della vertenza giudiziaria. “Una formale dimenticanza in passato ha provocato questa situazione – spiega il sindaco – un caso scoperto un paio di anni fa proprio dalla nostra amministrazione comunale. Ma il possesso è stato riconosciuto dal Tribunale e per la proprietà se non si riesce ad arrivare ad una composizione bonaria, si andrà a giudizio”. Il caso già fa parlare il paese, perché i cittadini contestano l’eccessiva leggerezza dell’epoca trattò la vicenda.



Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *