CARCERE, ALTRI DUE POLIZIOTTI POSITIVI AL COVID

Altri due poliziotti penitenziari, in servizio nel carcere di Sulmona, sono risultati positivi al test coronavirus, all’esito dei primi dodici responsi del test effettuati su diciannove di loro effettuati nei giorni scorsi nel pre-triage dell’ospedale dell’Annunziata. I due poliziotti penitenziari risultati positivi, così come il loro collega già ricoverato nell’ospedale di Avezzano, non hanno avuto contatti con i detenuti e le loro condizioni sono buone. Intanto si attendono gli esiti dei test per dipendenti e pazienti della clinica San Raffaele. Tra i casi di test positivi spunta anche quello di una donna residente a Sulmona. Invece appare tranquilla la situazione per gli operatori del Pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona, tutti risultati negativi al test, almeno quelli sottoposti a tampone. In mattinata il paziente 53enne di Castel di Sangro ha lasciato il reparto di Rianimazione dell’ospedale sulmonese, nel quale era giunto in gravi condizioni il 20 marzo scorso. Ora il paziente dovrà completare il percorso di negativizzazione, che porterà alla sua completa guarigione. In giornata sono attesi, come sempre, altri dati comunicati dall’Asl.