DISABILI, CONTRIBUTI DALLA REGIONE PER UNA VITA AUTONOMA. IL 31 TERMINE ULTIMO PER DOMANDE

La Regione Abruzzo ha portato da zero a 400mila euro i fondi per la vita indipendente, e i disabili interessati dovranno farne richiesta entro la fine del mese”. Lo ha annunciato l’assessore Marinella Sclocco sottolineando che queste somme “consentono ai disabili di scegliere una vita autonoma sulla base di un progetto che dovranno presentare” per realizzare questo desiderio. C’e’ da prestare massima attenzione pero’ sulle scadenze da rispettare, si e’ raccomandata Sclocco. “La domanda – ha spiegato – va presentata agli Ambiti sociali o ai comuni di residenza entro il 31 gennaio con il documento di identita’ e il documento su invalidita’ civile e riconoscimento della 104. La domanda, ha proseguito, e’ semplicissima ed e’ scaricabile dal sito osr.regione.abruzzo.it.  In un secondo momento, cioe’, il 31 marzo, si dovra’ presentare la documentazione sull’Isee e questo differimento temporale e’ stato voluto perche’ il nuovo Isee sta creando delle difficolta'”. Per far passare questo annuncio con le relative scadenze l’assessore ha chiesto “aiuto a tutte le associazioni di disabili”, volendo “consentire a tutti di fare la domanda”. Dall’assessore e’ arrivato anche l’annuncio che la dotazione finanziaria per la vita indipendente potrebbe arrivare a “un milione di euro” e se con 400mila euro si potranno accogliere 28-30 domande, poi si potrebbe pensare di soddisfare circa 70 disabili.