PRATOLA, LA NOTTE DI FESTA A PRATOLA FINISCE CON UNA RISSA: TRE FERITI

Condividi

La notte della festa a Pratola Peligna finisce con una rissa. Tutto è successo poco dopo le 3 quando due giovani sulmonesi entrati in un bar del centro, a poca distanza dal santuario della Madonna della Libera, hanno chiesto da bere. Il proprietario a quell’ora stava ormai chiudendo il locale e peraltro accortosi che i giovani avevano già bevuto abbastanza, dando segni di ebbrezza, ha preferito non servirli. Il rifiuto del barista avrebbe provocato un violento battibecco presto sfociato in uno scontro fisico. Ad avere la peggio sono stati un giovane di origine venezuelana, il barista ed un buttafuori del locale, che per le ferite riportate nella colluttazione hanno dovuto far ricorso alle cure dei medici del pronto soccorso dell’ospedale di Sulmona. Mentre il barista ed il buttafuori se la caveranno con pochi giorni di prognosi, il giovane venezuelano è sotto osservazione, per ulteriori accertamenti sulle ferite riportate. I due avventori del locale invece se la sono data a gambe, poco prima che sul posto intervenissero i carabinieri e la polizia che hanno raccolto le prime testimonianze sul fatto. Per il momento non ci sarebbero gli estremi per una denuncia dei due sulmonesi.

Condividi