COCULLO SI PREPARA AL RITO DEI SERPARI: PRONTO IL PIANO VIABILITÀ

A Cocullo, piccolo borgo della Valle del Sagittario, è tempo di preparativi per il rito dei Serpari, atteso con trepidazione dai residenti e dai numerosi visitatori che giungeranno per l’occasione il prossimo primo maggio. Quest’anno, per agevolare la mobilità dei partecipanti, Trenitalia ha stretto una collaborazione con il Comune di Cocullo e la Regione Abruzzo, la quale si è resa committente e finanziatrice dei servizi regionali, per potenziare il servizio ferroviario con fermate straordinarie e treni speciali sulla tratta Roma-Pescara, con destinazione la stazione di Cocullo.

Per coloro che preferiscono viaggiare in auto o pullman, sarà attivo un servizio navetta gratuito dalle 8 del mattino fino alla fine della manifestazione. Inoltre, per gli amanti dei viaggi itineranti con il proprio camper, sarà disponibile un’area di sosta e campeggio appositamente attrezzata lungo Via Santa Maria in Campo, sulla strada Provinciale 60.

Con oltre diecimila persone attese quest’anno, il Rito dei Serpari non solo celebra una millenaria tradizione legata alla devozione di san Domenico, ma si candida anche come patrimonio dell’umanità Unesco. L’iniziativa ha infatti ampliato la sua candidatura includendo altre realtà legate alla venerazione del santo.

Ma c’è di più: uno studio pilota ha dimostrato che lo studio dei serpenti potrebbe persino contribuire alla prevenzione dei terremoti. Questo progetto, ancora in fase di studio ed approfondimento, si sta sviluppando con grande interesse, alimentando la speranza di scoperte che potrebbero avere un impatto significativo sulla sicurezza e sulla conoscenza del territorio.

Così Cocullo si prepara a ospitare un evento che unisce tradizione, cultura e ricerca scientifica, promuovendo la sua bellezza e la sua autenticità non solo a livello locale, ma anche internazionale.

Domenico Verlingieri

One thought on “COCULLO SI PREPARA AL RITO DEI SERPARI: PRONTO IL PIANO VIABILITÀ

I commenti sono chiusi