EARTH DAY: IL MALTEMPO NON FERMA I VOLONTARI PLASTIC FREE CHE LIBERANO L’ABRUZZO DA 1.150 KG DI PLASTICA E RIFIUTI

Un’onda blu di oltre 10mila volontari che con tenacia e determinazione, sfidando le avversità del meteo, ha dedicato un weekend alla Terra in occasione della 54esima ricorrenza dell’Earth Day indetto dalle Nazioni Unite e quest’anno dedicato alla tematica “Planet vs Plastics”. L’associazione di volontariato Plastic Free Onlus, impegnata dal 2019 nel contrastare l’inquinamento da plastica, è entrata in azione in ben 288 appuntamenti di pulizia ambientale su tutto il territorio nazionale a cui si sono aggiunte, per la prima volta, sei iniziative all’estero. Grazie all’impegno dei volontari sono stati rimossi complessivamente 121.534 kg di plastica e rifiuti dall’ambiente, ridando vita e splendore a spiagge, parchi, giardini, rive dei fiumi e tante altre aree pubbliche.

Nonostante il maltempo abbia annullato oltre la metà degli appuntamenti, anche l’Abruzzo è stato protagonista con 4 iniziative sul territorio regionale che hanno visto la partecipazione di 104 volontari, i quali hanno rimosso dall’ambiente ben 1.150 chili di plastica e rifiuti.

Ringraziamo i cittadini che si sono uniti a noi in questo weekend dedicato alla Terra– afferma Luca Di Carlantonio, referente regionale Plastic Free – Vedere tanta gente assieme nel segno dell’amore concreto per la Natura regala gioia e speranza per un futuro sempre più sostenibile e libero dall’eccesso di materiali plastici, che inquinano i nostri ambienti di vita. L’entusiasmo, soprattutto dei più giovani, ci permette di continuare con sempre più determinazione ad impegnarci nella nostra azione di sensibilizzazione che non si ferma e prosegue, ogni settimana, nelle piazze e nelle scuole”.