COMUNE SULMONA, LA MAGGIORANZA ALZA IL TIRO: “L’OPPOSIZIONE DEVE DIMETTERSI”

Si amplia lo scontro politico che ha fatto irruzione nel consiglio comunale di Sulmona questa settimana, con la maggioranza che lancia un attacco diretto contro i consiglieri di opposizione. L’epicentro di questo terremoto politico è l’assunzione della fidanzata del consigliere comunale pentastellato, Angelo D’Aloisio, da parte di una ditta di ristorazione scelta per le mense comunali.

I consiglieri di maggioranza hanno preso la penna e non si sono risparmiati, accusando i loro colleghi di minoranza di essere vuoti di azione politica amministrativa durante il loro mandato. Piuttosto che chiedere le dimissioni di D’Aloisio, la maggioranza suggerisce che dovrebbero essere i consiglieri di opposizione a dimettersi, a causa della supposta inefficacia della loro azione politica.

Le accuse volano, con la maggioranza che dipinge i loro oppositori come inquisitori guidati da interessi personali e sconfitti aspiranti sindaci. La maggioranza critica la strategia dell’opposizione, descrivendola come meschina, diffamatoria e bellicosa.

I consiglieri di maggioranza sottolineano l’importanza di concentrarsi sui veri problemi della città anziché trascinarsi in litigi personali. Tuttavia, la loro proposta di investigare sulla vita privata dei consiglieri di opposizione sembra contraddire questo principio.

L’opposizione, a sua volta, respinge le accuse, sostenendo di essere impegnata nell’interesse della città. Sono accusati di irrilevanza politica e di tentare di distrarre l’opinione pubblica per mascherare la loro inefficacia.

La tensione è palpabile e il clima politico è surriscaldato. Mentre la maggioranza ritiene che l’opposizione dovrebbe dimettersi per la loro presunta inefficacia, gli oppositori si difendono accusando la maggioranza di distogliere l’attenzione dai veri problemi della città.

In mezzo a tutto questo caos, una cosa è chiara: il consiglio comunale è diviso e le fazioni politiche combattono una battaglia senza esclusione di colpi.

Domenico Verlingieri

4 thoughts on “COMUNE SULMONA, LA MAGGIORANZA ALZA IL TIRO: “L’OPPOSIZIONE DEVE DIMETTERSI”

I commenti sono chiusi