IL DIARIO DI SOLIMO: 21 MARZO 1889, NASCE GIUSEPPE CAPOGRASSI

Fabio Maiorano – Giuseppe Capograssi nasce da Vincenzo e Concetta Faraglia. Giureconsulto, filosofo del diritto, docente universitario, si spegne a Roma il 23 aprile 1956, a pochi giorni dalla sua nomina a Giudice della Corte Costituzionale. Docente nelle Università di Sassari, Padova, Napoli, Roma e Macerata, dove ricopre anche la prestigiosa carica di Rettore; inoltre, per un lungo lasso di tempo è membro del Consiglio Superiore della Pubblica Istruzione. È autore di numerosi e fondamentali saggi giuridici, ma al grande pubblico è conosciuto per i “Pensieri a Giulia” che, vergati su foglietti sparsi e consegnati di volta in volta alla futura moglie, Giulia Ravaglia, spaziano nell’arco di quasi sei anni, dal dicembre 1918 al 18 febbraio 1924, data del matrimonio; raccolti e in seguito dati alle stampe, costituiscono una sorta di diario nel quale si colgono i momenti salienti della sua maturazione intellettuale e spirituale.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *