APPELLO DEL SINDACO DI NINO: VIETATO ABBATTERSI, PREVALGA RESPONSABILITA’ IN TUTTI

“I nostri comportamenti votati a senso di responsabilità devono prevalere, oggi ancora con più vigore. Io al momento, comunque, dico a gran voce che abbattersi è vietato e che con forza e determinazione continuerò ad affrontare l’ordinario e lo straordinario per la mia comunità mettendoci sempre testa e cuore e sempre senza se e senza ma”. A parlare è Antonella Di Nino, sindaco di Pratola Peligna, in un messaggio accorato che rivolge a tutta la cittadinanza, a proposito del preoccupante stato di emergenza che il coronavirus impone di nuovo, in questi giorni.
“È passato un anno e mai avremmo potuto immaginare che oggi stavamo ancora a combattere con questo ignobile virus. Ed oggi a distanza di un anno è peggio perché la stanchezza ci ha assalito. È peggio perché la sofferenza economica delle nostre attività non trova limite. È peggio perché è arrivato lo sconforto per le tante rinunce fatte senza un vero risultato. È peggio perché guardiamo i nostri giovani, spesso additati perché indisciplinati, e ci rendiamo conto che stanno perdendo i loro momenti più belli nei percorsi scolastici. È peggio perché la speranza di tornare alla tanto agognata normalità si sta affievolendo. È peggio perché le energie per affrontare le tante emergenze iniziano a vacillare e soprattutto perché siamo anche stanchi di stare a sentire tutto ed il contrario di tutto perché qualcuno pensa, in questa pandemia, di assurgere a tuttologo” dice il sindaco. “Ieri, a distanza di un anno, mi sono trovata costretta ad adottare per il mio Comune alcune misure forti. Chiudere le scuole dell’infanzia, il nido ed i baby parking mi è costato e l’ho fatto con sofferenza ma convinta che oggi più che mai è la scelta più giusta. Ho chiuso tutti i parchi giochi e l’ho fatto con gli occhi lucidi perché l’immagine dei sorrisi dei più piccoli felici sui giochini mi ha accompagnata mentre firmavo. Ma oggi è giusto così e sono certa che la loro salute, dei loro genitori e nonni è una priorità. Ho imposto al nostro Comando di Polizia Locale controlli più pressanti ed ho chieste aiuto al Prefetto perché intervenisse sulle forze dell’ordine per avere una maggiore attenzione nel nostro paese visti i dati preoccupanti dei contagi” ricorda Di Nino.  Quanto durerà ancora? Non lo sappiamo. Sappiamo solo che ogni volta riponiamo fiducia in qualcosa ed oggi certamente la stiamo riponendo nella vaccinazione” conclude il sindaco, ricordando che però non è dal solo vaccino che si vince la dura battaglia contro il virus ma molto dipende anche dal senso di responsabilità di ognuno e da comportamenti e atteggiamenti conseguenti, che fanno la differenza e che portano alla vittoria su questo maledetto coronavirus.


One thought on “APPELLO DEL SINDACO DI NINO: VIETATO ABBATTERSI, PREVALGA RESPONSABILITA’ IN TUTTI

  • 14 Marzo 2021 in 13:26
    Permalink

    This too will pass.. there is going to be a morning after ( from the movie ‘The Posaidon Adventure’).

I commenti sono chiusi