DE DEO E MOCELLIN ACCUSANO SGARBI E LASCIANO IL MOVIMENTO

Non condividono le scelte elettorali del movimento e i portavoce di Rinascimento, Mirko Mocellin e Maria De Deo, decidono di andare via. “Dopo aver abbandonato al suo destino il Movimento 5 Stelle cittadino, che aveva anticipato di qualche mese l’imbarazzante deriva opportunistica del nazionale, avevamo provato ad approfittare dell’improvviso interesse di Vittorio Sgarbi per la nostra città, per portare avanti un’azione politica di rilancio culturale, economico e sociale del territorio” spiegano, ritenendo che Sgarbi non avrebbe saputo individuare un nome capace di essere alternativo al raggruppamento civico guidato da Andrea Gerosolimo, compiendo scelte “del tutto distaccate dalla realtà sulmonese e condizionate dalla sua recente vicinanza nazionale al Partito Fratelli d’Italia”. Mocellin e De Deo concludono: “Non intendiamo riconsegnare Sulmona ai soliti noti, tanto più che la recente nomina di un personaggio legato ad Andrea Gerosolimo e a Marianna Scoccia (Angelo d’Aloisio) a coordinatore della Lista 5 Stelle, indica che le manovre per la riconquista del Comune sono in pieno svolgimento. Per questi motivi annunciamo il nostro completo distacco da Vittorio Sgarbi e da tutti coloro che nella battaglia contro il clientelismo e l’opportunismo non avranno il coraggio di una scelta netta e trasparente”.



One thought on “DE DEO E MOCELLIN ACCUSANO SGARBI E LASCIANO IL MOVIMENTO

  • 11 Febbraio 2021 in 07:36
    Permalink

    Prima o dopo (se dopo le elezioni comunali meglio), troveranno una nuova collocazione dove dare sfogo alle “capacità” forse anche “politiche”.

I commenti sono chiusi