IN PIENA NOTTE ISPEZIONI ALLA RETE ITALGAS, A VALLELARGA RESIDENTI CHIAMANO I CARABINIERI

Avevano temuto che fosse un’auto con persone malintenzionate, in giro intorno alla mezzanotte del giorno di Pasquetta lungo la strada di Vallelarga, frazione di Pettorano. Per questo i residenti prima hanno fatto segno al Pk jeep di fermarsi e poi hanno avvertito i carabinieri che hanno fermato gli automobilisti. L’auto, dotata di un’antenna, non era altro che una macchina di servizio della società Italgas. Gli automobilisti hanno spiegato che effettuavano in quel momento un giro di ispezione alla rete del metano. I residenti si sono subito tranquillizzati ma hanno inviato l’Italgas, se possibile, ad evitare queste ispezioni in piena notte. “Siamo in un momento per tutti assai delicato – hanno detto i residenti – abbiamo temuto che quell’auto potesse essere in giro non per scopi professionali, come poi accertato ma per commettere furti e per questo ci siamo allarmati”.



One thought on “IN PIENA NOTTE ISPEZIONI ALLA RETE ITALGAS, A VALLELARGA RESIDENTI CHIAMANO I CARABINIERI

  • 17 Aprile 2020 in 16:06
    Permalink

    Sicuramente è mancato, da parte Italgas (azienda nella quale ho lavorato per ani, qui a Sulmona) un preavviso al Comando dei Carabinieri e della Polizia di Stato locali. È comunque bene sapere che le ispezioni per individuare eventuali fughe di gas, non solo lungo la rete esterna ma anche nei vicoli dei vari comuni serviti da Italgas, è sempre fatta nelle ore notturne, con la massima discrezione, come accade periodicamente. Rispetto alla metodologia tradizionale, la nuova tecnologia non impone al veicolo di seguire il tracciato della tubazione interrata, ovviando così al problema di possibili ostacoli presenti lungo il percorso (come ad esempio le auto parcheggiate) e amplia in maniera esponenziale il volume dell’area fuori-terra monitorata (150-200 metri di larghezza e 5-8 metri in altezza contro 1-2 metri e 10-20 centimetri).

I commenti sono chiusi