UN ANNO E QUATTRO MESI ALL’ARTIGIANO CON LA DROGA

Era finito in carcere dopo essere stato sorpreso dalla Polizia in possesso di cocaina e hashish. Oggi per Franco Ciavattone è arrivata la sentenza di condanna ad un anno e quattro mesi di reclusione più il pagamento di tremila euro di multa e delle spese processuali. La sentenza è stata emessa dal giudice per le indagini preliminari, Daniele Sodani, a conclusione del processo per direttissima che era stato rinviato per i termini a difesa, chiesti dall’avvocato Wladimiro Maraschio. Ciavattone era stato arrestato il 15 novembre scorso nel corso di un controllo della Volante della polizia. Sottoposto a perquisizione l’artigiano è stato trovato con quattro dosi di cocaina. Quindi i controlli sono stati estesi anche all’opificio di famiglia dove sono stati rinvenuti 12 grammi di cocaina e 55 grammi di hashish. Il giovane è stato prima portato in Commissariato per gli accertamenti e poi tradotto in carcere a via Lamaccio. Il Gip ha disposto la remissione in libertà, riconoscendo la lieve entità del fatto.