FURBETTI DEL CARTELLINO, ARRIVANO ALTRE QUATTORDICI ARCHIVIAZIONI

Anche per altri dodici dipendenti comunali arriva l’archiviazione per l’inchiesta relativa ai furbetti del cartellino. Si tratta di Genny Amatangelo, Maria Teresa Teti, Patrizia Ciniglio, Rita Mastrangioli, Maria Oresta D’Altorio, Fabiana Salsedo, Rosanna D’Aurelio, Armando Di Pietro,  Sabrina Di Placido, Alessandro Ginnetti, Carla Grossi e Anna Rita Spagnoli. A questi bisogna aggiungere anche Antonella Di Placido e Ivana Sfronsone, assistite dagli avvocati Alberto Paolini e Alessandro Scelli, le cui posizioni erano state già oggetto di archiviazione nei giorni scorsi per quanto riguarda un altro capo d’imputazione.  Intanto questa mattina in diciotto compariranno davanti ai giudici della Corte dei Conti, all’Aquila, per rispondere della richiesta di risarcimento dei danni d’immagine ed erariali avanzata dalla magistratura contabile. In tutto circa trecentomila euro che i diciotto imputati, a vario titolo, dovrebbero restituire in solido alle casse comunali.