FA TAPPA A ROCCARASO LA RIEVOCAZIONE DEL MOTOGIRO D’ITALIA CON IL VILLAGGIO DELLE MOTO STORICHE

Arriva lunedì 27 maggio alle 16 a Roccaraso la ventottesima edizione della Rievocazione Storica del Motogiro d’Italia organizzata dal Moto Club Terni Liberati – Pileri e realizzata in collaborazione con la Federazione Motociclistica Italiana e Internazionale. L’evento considerato fra i maggiori al mondo riservato alle moto d’epoca, dopo il via da Tivoli attraverserà gran parte del centro Italia percorrendo oltre 1500 chilometri. A Roccaraso la carovana rimarrà due giorni: martedì 28 ci sarà la seconda tappa con partenza e arrivo sempre da Roccaraso, percorrendo in lungo e in largo la provincia dell’Aquila e toccando i centri di Capestrano, Castel del Monte, Assergi, Rocca di Cambio, Sulmona e Pescocostanzo. E’ questa la tappa più lunga di tutto il Motogiro 2019 con i suoi 315 Km, poi mercoledì 29 la carovana partirà in direzione di Montesilvano Marina. Nei due giorni di permanenza a Roccaraso si svolgeranno anche una serie di iniziative collaterali organizzate in collaborazione con alcune aziende motociclistiche. In particolare la Benelli allestirà un vero e proprio villaggio con moto storiche e moderne della casa pesarese. La manifestazione, ritenuta la “Mille Miglia” delle due ruote, vede al via oltre 100 iscritti, in maggioranza stranieri, confermandone pienamente il carattere internazionale. “E’ un appuntamento molto importante che vede Roccaraso nuovamente protagonista di un evento di livello nazionale – ha spiegato l’assessore comunale al Turismo, Daniela Cipriani – Non solo la gara con le sue emozioni e i suoi colori, ma da non perdere ci sarà soprattutto il villaggio con le moto storiche e moderne che sarà allestito dalla Benelli”. Fra le moto alcuni pezzi unici e di valore inestimabile, come la Brouge Superior 900 immortalata nel film Lawrence d’Arabia e la Indian 101 Scout del 1929, guidate da collezionisti inglesi. Ovviamente poi, tutte le marche che hanno fatto la storia del motociclismo italiano e che hanno partecipato al Motogiro agonistico che si è corso dal 1953 al 1957 quali: MV Agusta, Mondial, Morini, Gilera, Bianchi, Laverda, Rumi, Benelli, Guzzi e Ducati, quest’ultime tre sono anche sponsor tecnici della manifestazione. In gara, oltre a tanti appassionati e collezionisti anche due grandi nomi del motociclismo degli anni settanta/ottanta, come gli ex iridati Pierpaolo Bianchi e Carlos Lavado.



Il tuo commento