RICCO PROGRAMMA PER “ARS EROS CIBUS”

Week end dell’amore a Sulmona nel nome di Ovidio. Mercatini, arte, eventi, concerti, degustazioni, incontri tematici sulle terrazze dei palazzi antichi, il bacio beneaugurante sotto lo sguardo di Ovidio nella città dell’amore e “Nozze a Teatro”. Ricco il programma della quarta edizione di Ars, Eros e Cibus, che torna nel cuore storico di Sulmona dal 6 all’8 dicembre, presentato questa mattina  nella sede di Fabbricacultura, promotrice della manifestazione cresciuta negli anni riscuotendo successo e interesse. Ad illustrare la kermesse che animerà il week end dell’amore nel ponte dell?Immacolata sono stati Anna Berghella presidente di FabbricaCultura, Fabio Spinosa Pingue, componente di giunta della Camera di commercio L’Aquila, e Mario Del Corvo, presidente della Cooperativa di garanzia Abruzzo.  Ars, Eros, Cibus” ha spiegato la Berghella “mira a valorizzare le peculiarità del territorio, il lavoro e l’entusiasmo dei giovani. FabbricaCultura un’associazione positiva e propositiva che guarda avanti e getta le basi per un rilancio della città. Con questa kermesse abbiamo coivolto circa 50 cooperatori e altrettanti professionisti”. 

Il fitto programma è teso a promuovere il territorio sotto molteplici aspetti, valorizzando le peculiarità artistiche, culturali e enogastronomiche. Novità di quest’anno, tra gli evento clou, “Nozze a teatro” dedicato ai futuri sposi, con l’obiettivo di creare una filiera del matrimonio in città.

Il sipario si alzerà sabato 6 dicembre alle 8 in piazza Garibaldi con il tradizionale mercato, alle 11 a palazzo Sardi, sede della Comunità Montana Peligna, il convegno “Ovidio 2017: idee, proposte, opportunità”, alle 17 al via a CortiliAmo nei i palazzi gentilizi del centro storico:  palazzo Mazara ospiterà “Arte tra le mani” l’artigianato abruzzese con una quindicina di espositori, palazzo San Francesco “Specialità a km zero” con circa 20 espositori e degustazioni, nel cortile Rotonda di San Francesco “L’arte nel presepio, il presepio nell’arte”, il cortile di Palazzo Mazara, sede della Provincia, sarà dedicato ai più piccoli con lo “Zoo delle carezze” con gli animali, nel cortile di Palzzo Sardi, sede dell’Ateneo della Lirica, saranno ospitate le “Amorevoli degustazioni” e al teatro Caniglia sarà allestito “Nozze a teatro” con la possibilità, alle coppie partecipanti, di vincere un consistente buono sconto per organizzare il loro matrimonio in città. L’evento è a ingresso gratuito ma bisogna prenotarsi all’indirizzo e-mail: [email protected] Nella suggestiva location saranno presenti tutte le figure professionali in grado di organizzare un matrimonio da favola, dai confettieri ai pasticceri, esposti anche abiti da sposa dell’atelier Les Gars e bomboniere dei produttori locali. Alle 21 in programma la sfilata di moda con la partecipazione dell’attore Raffaello Balzo e della cantante Antonella Bucci

In piazza XX Settembre sarà allestito il “Cuore enogastronomico” aperto dall’attesisissimo appuntamento del bacio sotto lo sguardo di Ovidio, che tanto successo riscosse alla sua prima edizione (clicca).  Centinaia di coppie si baceranno, come buon auspicio, sul plateatico del salotto cittadino. Tra gli appuntamenti di domenica 7 dicembre alle 11, in piazza XX Settembre, la “disfida” all’ultimo piatto con la scuola alberghiera di Roccaraso. Alle 16, a Palazzo dell’Annunziata, inaugurazione della mostra d’arte “Lo vince Amore. Ercole nella patria e nelle opere di Ovidio” che sarà visitabile fino al 6 gennaio, alle 17.30 al teatro Caniglia il concerto “Fiabe e principesse” a cura della Camerata Musicale Sulmonese. 

L’8 dicembre alle 11.30 si svolge “Aperitivi in terrazza”, quattro incontri tematici in contemporanea in quattro suggestive terrazze del centro storico, nella sede di Fabbricacultura e nei B&B Marchese del grillo (Via Corfinio), 6 Stelle (piazza Don Minzoni) e Legacy (vico dell’Ospedale), dove si parlerà di iniziative e progetti per il rilancio del Centro Abruzzo.

La quarta edizione di Ars Eros Cibus si chiuderà con un appuntamento d’eccezione: alle 18 nella Rotonda di San Francesco sarà presentata la Madonnina del Presepe vivente di Rivisondoli e, al termine, sarà dato il via al concorso “Presepe in famiglia: una tradizione da premiare” in collaborazione con il Rotaract

Nell’ambito di Ars, Eros, Cibus sarà restaurata anche la targa dedicata al letterato Antonio De Nino, che si trova nell’omonima strada in centro storico, sulla scia della Fontana di Ovidio nella frazione Fonte d’Amore ristrutturata nella kermesse lo scorso anno (clicca)

FOTO11

FOTO10

2cbe626f-b9ca-40a5-9cbf-ac58d653aeab  7a113ac3-6faa-4ed4-b4d6-5d1a1a637b48 65932003-11b8-4873-994d-a66ee6a5a6e4