SI E’ SPENTO PIETRO “BACICCIA”, STORICO BIGLIETTAIO DEL CINEMA PACIFICO

Era un omone sempre sorridente e pronto in ogni circostanza alla battuta di spirito, all’ingresso della sala del Cinema Pacifico. Controllava il biglietto e ti augurava buona visione. Così ricordano in tanti Pietro Gualdieri, detto Baciccia, che si è spento nella tarda serata di ieri, a 68 anni, compiuti nel novembre scorso. Era stato protezionista e poi bigliettaio nella sala cinematografica per venticinque anni, dopo aver lavorato anche come imbianchino. Il diabete grave, da una quindicina di anni, lo aveva costretto sulla sedia a rotelle, a causa di delicati interventi chirurgici subiti. Ma Pietro non aveva perso il suo spirito ed era sempre curioso di sapere quel che succedeva in città, accompagnato dal fratello Paolo, anche lui molto conosciuto in città o da qualche amico, lungo corso Ovidio. Solo in queste ultime settimane non si era più visto. Con il fratello condivideva un appartamento in una palazzina di via Cornacchiola. All’ingresso di quella palazzina ieri sera, intorno alla mezzanotte, si è fermata un’ambulanza del 118. Arrivato in ospedale Pietro è spirato poco dopo. I funerali si svolgeranno domani martedi 15 gennaio alle 15, nella chiesa di S.Giovanni Evangelista.