PRESENTATO L’OPEN DAY SUMMER, SPINOSA PINGUE: TRADIZIONI E CIBO POPOLARI PER ATTRARRE TURISMO (video)

Condividi

“La musica e il cibo popolare nelle terre dei peligni” è il titolo del programma di eventi dell’Open Day Summer 2018 presentato ieri sera, nella Terrazza di Fabbricacultura, dalla Dmc Terre d’Amore in Abruzzo. Alla serata di presentazione degli eventi è intervenuto anche l’assessore regionale al Turismo, Giorgio D’Ignazio, accanto al direttore del settore Turismo della Regione, Francesco Di Filippo, al presidente della Dmc Fabio Spinosa Pingue, al direttore della Dmc, Claudio Ucci, al presidente del Consiglio comunale, Katia Di Marzio e all’assessore comunale alla Cultura, Alessandro Bencivenga. Il presidente della Dmc, Spinosa Pingue, ha messo in evidenza l’importanza di questi eventi che sono frutto delle tradizioni legate alla cultura del territorio ma anche ai prodotti della terra. Infatti tre tipicità della terra peligna, come aglio rosso, tartufi e orapi, avranno spazio nelle manifestazioni dell’Open Day. Nei giorni degli eventi, già in corso e che si concluderanno il prossimo 29 giugno, i ristoranti sulmonesi proporranno menù con questi tre prodotti. Come pure sarà esaltata una tradizione del folclore abruzzese, come quella del Saltarello, con tre giornate di spettacoli e laboratori di musica e danza, da venerdi prossimo 15 giugno a domenica 17. Sabato 16 giugno sarà ospite dell’evento la cantante napoletana Teresa De Sio. Domenica 17 giugno sarà anche la giornata dedicata prima alla passeggiata lungo le strade e piazze del centro storico, dalle 9.30, organizzata da Sulmona Trekking e a mezzogiorno, il “Pic-nic del gusto”, nel parco fluviale Daolio, curato dalla Condotta Peligna di Slow Food. Altri eventi da non perdere sono la Giornata da Carbonaio, il 16 e 17 giugno, a Pettorano sul Gizio, per riscoprire un antico mestiere e gustare la polenta rognosa, tipico pasto dei carbonai e la XVII edizione della Panarda, organizzata dal Sestiere di Porta Manaresca, sabato 23 giugno, alle 20.30, a Largo Palizze. “E’ fondamentale fare sistema tra tutte le associazioni di questa città e di questo territorio, per ottenere risultati capaci di dare impulso e incentivo al turismo e alla valorizzazione delle nostre risorse e potenzialità – ha sottolineato Spinosa – occorre però che i tempi di programmazione siano più celeri da parte della Regione, per non ridurre l’organizzazione degli eventi in tempi troppo stretti, quindi già da agosto spero che possiamo cominciare a lavorare intorno al programma dell’Open Day Winter”. L’assessore regionale D’Ignazio ha poi ricordato l’importanza delle giornate dell’Open Day. “Dobbiamo coccolare il turista con diverse manifestazioni e attrazioni – ha spiegato D’Ignazio – facendo in modo che il turista torni in Abruzzo e faccia da battistrada ad altri turisti. Dobbiamo puntare quindi anche ad una destagionalizzazione del turismo, allo scopo di attrarre turisti durante tutto l’anno, attraverso eventi e manifestazioni da organizzare anche in stagioni come l’autunno o la primavera”. L’assessore ha infine dato appuntamento al 21 giugno prossimo, quando a Pescara, nell’ex Aurum, sarà presentato il piano strategico regionale per il turismo. “Sulmona ha dalla sua parte una grandissima ricchezza, quella del suo patrimonio culturale – ha sottolineato l’assessore comunale alla Cultura, Alessandro Bencivenga – è un patrimonio non solo di monumenti, opere d’arte e musei ma anche di tradizioni popolari ed enogastronomiche. L’idea è questa: il prossimo 6 ottobre, il sabato della premiazione del Premio Sulmona d’Arte, faremo un esperimento quella della notte bianca dei musei. Può essere l’occasione per visitare i musei e i luoghi di cultura della città, godere di spettacoli ed eventi in luoghi particolari e godere anche della gastronomia tipica. Speriamo di riuscire in questo esperimento”.

Condividi