LO SPECIAL BASKET PORTA L’INCLUSIONE SUL PARQUET

di Domenico Verlingieri – Il prossimo 4 maggio, il palazzetto dello sport di via XXV Aprile a Sulmona si prepara ad accogliere un evento straordinario: lo Special Basket, il torneo di pallacanestro delle Special Olympics. Con oltre duecento partecipanti tra atleti, allenatori e familiari, il concentramento Centro Italia promette emozioni e momenti di pura inclusione.

I Team Special Olympics offrono ai propri atleti, con e senza disabilità intellettive, l’opportunità di partecipare attivamente al progetto Special Olympics Unified Sports. Questo significa creare occasioni per giocare insieme, abbattendo barriere e pregiudizi attraverso il potere dello sport.

Sabato prossimo, dalle 9 in poi, cinque squadre si sfideranno sul parquet per conquistare la vittoria. L’associazione Basket Centro Abruzzo di Sulmona darà il benvenuto alla Polisportiva sociale Castelli Insieme, Forza 4 Merope, Inteam Latina e Aps Oltre Roseto degli Abruzzi. Ogni squadra scenderà in campo con due squadre per il “cinque contro cinque unificato” e con squadre per i giochi speciali, promuovendo così la collaborazione e il divertimento condiviso.

Loredana La Civita, presidente del BCA, sottolinea l’importanza di questo evento: “Combattiamo stereotipi e pregiudizi. Grazie allo sport facciamo dell’integrazione e della partecipazione uno stile di vita. Grazie a Special Olympics mettiamo in campo atleti con e senza disabilità intellettive (atleti e partner) in squadre miste per giocare a pallacanestro. Giocare insieme è un ottimo modo per conoscersi l’un l’altro e per creare occasioni di conoscenza diretta ed essere promotori di un cambiamento culturale e sociale”.

Ma le iniziative non finiscono qui: l’8 maggio, al teatro Maria Caniglia, si terrà la convention regionale Special Olympics Team Abruzzo. “Saranno tanti gli ospiti e le iniziative, ma non voglio anticipare di più per il momento. Invito però tutti ad essere presenti per conoscere una realtà bellissima e piena di emozioni da condividere”, conclude La Civita.

Lo Special Basket non è solo un torneo di pallacanestro, ma un’opportunità di creare un mondo più inclusivo e solidale, dove lo sport diventa strumento di cambiamento sociale. Sul parquet di Sulmona, il prossimo sabato, si scriveranno pagine di storia sportiva e umana, dimostrando che quando si gioca insieme, si vince sempre.