PUNTO NASCITA DI SULMONA SENZA MEDICI, TRE PENSIONATI TORNANO IN CORSIA

Si erano congedati da colleghi e pazienti per godersi la pensione dopo anni di onorato servizio.
Ma tre medici del punto nascita dell’ospedale di Sulmona, collocati a riposo negli ultimi anni, sono stati richiamati dalla Asl e sono tornati al lavoro, firmando un contratto di collaborazione con la Asl Avezzano Sulmona L’Aquila, nelle more dell’avvio delle procedure per il reclutamento di dirigenti medici.

Ad agosto due unità erano state trasferite in altre strutture ospedaliere.

Quattro medici erano quindi rimasti in pianta organica, insufficienti a coprire le reperibilità e le varie attività del reparto peligno. “Siamo contenti e onorati di tornare a casa per qualche mese e dare il nostro contributo” hanno detto i medici. Con l’approvazione del piano sanitario regionale, il punto nascita è diventato unità operativa complessa poichè “l’eventuale chiusura avrebbe comportato il trasferimento della presa in carico delle gestanti e dei parti in punti nascita alternativi” . (ANSA)

Available for Amazon Prime