COMUNE SENZA SOLDI E IL VICESINDACO INDOSSA LA TUTA E RIPARA LA PIAZZA

Comune con le casse vuote e il vicesindaco indossa la tuta da muratore e ripara la piazza. Succede a Corfinio dove il vicesindaco Francesco Di Nisio, dopo aver verificato che non c’erano soldi a disposizione per chiamare un operaio, ha deciso di fare da solo riparando alcune zone della piazza del paese. Con l’arrivo della primavera inizieranno anche le giornate FAI che prevedono l’arrivo a Corfinio di turisti e visitatori. “Lasciare la piazza in quelle condizioni significava dare una brutta immagine del nostro paese”, spiega il vicesindaco Di Nisio. “Così ho deciso di intervenire, per rimettere a poste le mattonelle che nel corso del tempo si erano spostate creando delle buche pericolose sia per l’incolumità delle persone che per il decoro di Corfinio”. Un buon esempio dato da un amministratore pubblico  che ha fatto breccia nei cuori dei Corfiniesi tanto che l’operaio che di solito viene chiamato dal Comune per i piccoli lavori da fare in paese, ha voluto mettersi a disposizione  senza pretendere un euro: “se lo fai tu voglio farlo anche io”, ha detto l’operaio al vicesindaco dimostrando grande senso civico e rispetto del bene comune.

One thought on “COMUNE SENZA SOLDI E IL VICESINDACO INDOSSA LA TUTA E RIPARA LA PIAZZA

  • 23 Marzo 2023 in 11:46
    Permalink

    Allora c’è ancora qualche anima onesta e responsabile .
    Un bel esempio per quei semianalfabeti di sindaci che non comprendono o risolvono alcun problema come la vicenda Cogesa !!!

I commenti sono chiusi