LICEO CLASSICO, SEI DITTE IN GARA PER L’APPALTO DEI LAVORI

In sei per l’appalto dei lavori di miglioramento sismico della sede storica del Liceo classico Ovidio, in piazza XX Settembre. Infatti al bando di gara per l’appalto hanno risposto la ATI “Salvatore e Di Meo e Meg”, la rete d’imprese “Edil Co e Esse Ing”, la “Fratelli Navarra”, la “Spaccia-Tecnostrade, la “Cioci” e la “Zappa Benedetto”. I termini di presentazione delle offerte sono scaduti oggi a mezzogiorno. Primo ad esprimere soddisfazione per un’altra tappa compiuta verso l’obiettivo di riaprire l’edificio, chiuso dal 2009, è l’assessore ai Lavori Pubblici, Salvatore Zavarella.  “E’ un risultato molto positivo perché, al contrario di come pensava qualcuno, il numero delle offerte presentate dimostra che il bando è stato fatto bene dal Comune” ha tenuto a sottolineare Zavarella. L’apertura delle buste, prevista l’11 gennaio, è posticipata al 13 gennaio, dopo l’udienza al Tar, presso il quale pende il ricorso dell’Ordine degli Architetti.



One thought on “LICEO CLASSICO, SEI DITTE IN GARA PER L’APPALTO DEI LAVORI

  • 8 Gennaio 2021 in 16:40
    Permalink

    Finalmente! E’ una vergogna che siano passati tanti anni ! Che tristezza vedere la scuola chiusa, con danno, peraltro, per le attività commerciali della piazza che vivevano grazie agli l studenti ,
    al personale scolastico, ai genitori: tutta un mondo si muoveva intorno alla scuola e la piazza era piena di vita. Per anni abbiamo visto e vediamo il bel palazzo del liceo “ferito”, dalla facciata squarciata, sfondata.
    Speriamo che i lavori inizino subito, senza i soliti intralci burocratici…

I commenti sono chiusi