IL VICE SINDACO BIANCO: DECRETO “CURA ITALIA” DA MIGLIORARE PER SALVARE IMPRESE

“L’assessore regionale alle Attività Produttive, Mauro Febbo,si adoperi, per quanto nelle sue competenze e possibilità, per colmare tutte le lacune del decreto “Cura Italia” che ha lasciato fuori da tutele ed indennizzi molti soggetti ed evidenziato che molte misure adottate risultano insufficienti”. A parlare è il vice sindaco di Sulmona, Marina Bianco, assessore alle Attività Produttive che esprimendo solidarietà alle categorie degli imprenditori e dei consulenti commerciali e commercialisti ha fatto presente all’assessore regionale Febbo le carenze da colmare nel decreto di governo, per evitare penalizzazioni eccessive alle categorie produttive. “Tutti stanno incontrando notevoli difficoltà e subendo danni economici. Danni che si ripercuoteranno per mesi su tutto il tessuto produttivo e che ad oggi neanche i massimi esperti sono in grado di quantificare – sottolinea Bianco – inoltre ho messo a disposizione la mia persona al fine di favorire una puntuale ed approfondita disamina delle criticità e possibili soluzioni, che, in un contesto come la Valle Peligna, necessitano di una attenzione specifica”. “Coinvolgeró tutte le associazioni per favorire la massima partecipazione ad un costruttivo dialogo nell’ interesse del nostro territorio” conclude il vice sindaco.



Il tuo commento