CARO-PEDAGGI AUTOSTRADALI, PROTESTA DEI SINDACI AI CASELLI A24 E A25

Da questa mattina i sindaci abruzzesi tornano a protestare contro il caro-pedaggi delle autostrade A24 e A25. Indossando la fascia tricolore i sindaci faranno presidi davanti ai caselli autostradali di ogni territorio attraversato dalle autostrade, dalle 10 a mezzogiorno. Infatti nonostante il provvedimento adottato l’anno scorso dalla Società Strada dei Parchi, di bloccare fino al primo luglio l’aumento del 34,75% dei pedaggi di A24 e A25 previsto dal primo gennaio 2022, i sindaci dei comuni interessati chiedono una soluzione definitiva. Provvedimenti concreti sono attesi dal Governo che dovrebbe finalmente arrivare all’approvazione del Piano economico e finanziario (Pef) che consentirebbe un investimento di oltre 5 miliardi di euro per modernizzare e mettere in sicurezza A24 e A25. Ma fino a questo momento tutto tace. Per il Centro Abruzzo saranno saranno al casello di Cocullo i sindaci di Cocullo, Scanno, Villalago, Anversa degli Abruzzi, Bugnara, Introdacqua. Al casello di Sulmona-Pratola Peligna i sindaci di Sulmona, Pratola Peligna, Prezza, Pacentro, Roccapia, Castel Di Ieri, Goriano, Raiano, Molina Aterno, Castelvecchio Subequo, Gagliano Aterno.