PUNTO NASCITA, SCOCCIA: CHI OGGI E’ ASSENTE HA SOLO STRUMENTALIZZATO LA BATTAGLIA, ORA REGIONE FACCIA QUEL CHE DEVE

Domani mattina, a manifestare per la sanità e a difesa del punto nascita, non ci sarà il consigliere regionale Marianna Scoccia, davanti all’ospedale, nella manifestazione promossa dalla Cgil. L’esponente regionale è costretta all’assenza dal contagio covid. “Tutti insieme, senza interessi di parte, siamo chiamati a combattere questa battaglia che è la battaglia di un intero territorio, una battaglia di civiltà” afferma Scoccia che però constata anche “l’assenza di chi negli anni passati ha animato in prima persona questa battaglia ma oggi si tira indietro, segno evidente che questi signori in passato hanno solo strumentalizzato l’argomento”. “Oggi c’è bisogno di andare oltre: di risoluzioni ne abbiamo fatte tante, ci siamo spesi in battaglie annose ma ora occorrono  soluzioni celeri ed efficaci” continua Scoccia. “È di fondamentale importanza che il governo regionale svesta i panni della perenne propaganda elettorale, faccia una necessaria assunzione di responsabilità e metta in campo ogni azione decisoria al fine di blindare la sussistenza del Punto Nascita nella città di Sulmona – conclude Scoccia -Prima che dal Ministero della Salute tornino a bussare alla nostra porta per la chiusura, è fondamentale che la Regione dia un segnale forte, implementando personale e mezzi per mettere al sicuro un reparto di cui questo territorio ha fondamentale bisogno”.



One thought on “PUNTO NASCITA, SCOCCIA: CHI OGGI E’ ASSENTE HA SOLO STRUMENTALIZZATO LA BATTAGLIA, ORA REGIONE FACCIA QUEL CHE DEVE

  • 7 Febbraio 2021 in 16:59
    Permalink

    Giustamente impossibilità, la Scoccia può delegare in completa tranquillità il marito Gerosolimo che non è sicuramente in quarantena, nemmeno fiduciaria, che siamo certamente non farà mancare l’appoggio ad una delle sue “Regional Creature Monsters” ovviamente per il bene del territorio.

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *