COVID IN CENTRO ABRUZZO, 38 NUOVI CASI: DODICI SOLO A BADIA E BAGNATURO

Cresce l’allarme coronavirus nel Centro Abruzzo. La prima domenica del nuovo anno fa segnare purtroppo trentotto contagi, un decesso e un ricovero in rianimazione. Solo nelle frazioni di Badia e Bagnaturo sono stati rilevati dodici nuovi contagi, relativi però ai tamponi svolti a domicilio dall’Usca ( Unità Speciale Continuità Assistenziale) tra il 31 dicembre e il 2 gennaio. In totale salgono a 19 i casi di contagio accertati dal 30 dicembre ad oggi nelle due frazioni. Anche il parroco è rimasto infettato. Come già annunciato i test rapidi verranno effettuati dunque nei giorni di domani, lunedì 4 gennaio dalle 14.30 alle 18.30 nel Centro Sociale Polivalente di Badia, martedì 5 gennaio dalle 9 alle 13 e dalle 14 alle 18 nella sala parrocchiale della Chiesa della Madonna Addolorata di Bagnaturo, mentre nel Centro Sociale Polivalente della Badia dalle 14.30 alle 18.30. Il 6 gennaio dalle ore 9 alle 13 e dalle 14 alle 18.30 nel Centro Sociale Polivalente della Badia. Intanto nel Centro Abruzzo si contano oggi 38 nuovi casi: 15 accertati a Sulmona, 8 a Pratola peligna, 3 Campo di Giove, 2 Villetta Barrea, 2 Introdacqua, 2 Roccacasale, 2 Rivisondoli, 1 Castel di Sangro, 1 Ateleta, 1 Castelvecchio Subequo e 1 Opi. Per domani sono attesi gli esiti dei 90 tamponi svolti ieri nel drive-in dell’Incoronata.

Available for Amazon Prime