PRESENTATO OGGI IL DOCUFILM CHE ROMPE IL MURO DEL SILENZIO SULLA VIOLENZA DI GENERE


di Astrid D’Eramo
«
Un film – documentario che arriverà nelle scuole e oltrepasserà i confini nazionali. È la mia prima realizzazione cinematografica, un progetto pilota ed innovativo che ha coinvolto tutta l’Italia, circa tremila persone. L’emozione c’è, e per me scoprire questo manifesto significa far finalmente partire questo progetto». Con  queste parole di Ezio Forsano, sceneggiatore e regista del film ‘Il muro del silenzio’, ha annunciato alla stampa Il suo lavoro. Il film affronta una tematica volta alla sensibilizzazione del pensiero di giovani e adulti, che deve, ora più che mai, diventare un mantra: la violenza sulle donne non è ammissibile e mai lo sarà. «La giustizia esiste. Il sistema è qui per proteggerci. Il momento della liberazione di Perla, la protagonista, è quando parla con il suo avvocato. Molte donne non riescono a raggiungerla, ma la speranza è che più donne possibili arrivino a denunciare i loro aggressori per avere giustizia nelle aule», l’intervento rassicurante dell’avvocato Catia Puglielli, che nel film interpreta se’ stessa, prova la buona riuscita del progetto che, secondo la consigliera regionale Marianna  Scoccia «Arriverà forte e chiaro, perché il cinema lancia un messaggio che può arrivare a chiunque». Pochi dialoghi, molta interpretazione, un gruppo di attrici e attori che hanno ben saputo recitare le loro parti e hanno collaborato a rendere la pellicola un prodotto che ha colpito nel segno. «Ho parlato con donne di ogni parte d’Italia, di Bari, Matera, mi hanno raccontato le loro storie personali. Hanno avuto il coraggio di parlare con me. In quei momenti ho capito che ciò che si ascolta in televisione è solo la punta dell’iceberg. Ho selezionato uno ad uno gli attori, e ho notato delle peculiarità in ognuno di loro. So che sarà un film difficile da girare, soprattutto per i ruoli assegnati, e sarà una grande prova per tutti. Ma sono contento e soddisfatto di ciò che sono riuscito a creare. Il film sarà girato per il 90% nel centro storico di Sulmona, cittadina alla quale sono molto legato, e sul lungomare di Pescara. Per questo, ringrazio amici e conoscenti che hanno messo a disposizione i loro studi e abitazioni, e spero che tutto il comprensorio si innamorerà. Ringrazio tutti». Alla fine della conferenza stampa che si è tenuta all’Hotel Meeting-Santacroce, una piacevole sorpresa in anteprima: la colonna sonora del film, «Due note sono state sufficienti a farmi capire che ‘Viola’ era il brano perfetto per ‘Il muro del silenzio’. Cesare Fallavolita ha sapientemente rielaborato il testo, cambiato le parole e il titolo, per dedicarlo alla protagonista del film che è, appunto, Perla, interpretata dall’attrice Francesca Maiella. Sarà presente in versione integrale e anche solo strumentale». L’uscita del film è programmata per il 25 novembre, la giornata internazionale per l’eliminazione della violenza sulle donne, istituita dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite nel 1999, per la ricorrenza di gravi trascorsi avvenuti nella seconda metà del secolo scorso.

 

One thought on “PRESENTATO OGGI IL DOCUFILM CHE ROMPE IL MURO DEL SILENZIO SULLA VIOLENZA DI GENERE

  • 5 Settembre 2020 in 11:35
    Permalink

    Grazie per l’articolo. Bisogna ricordare però che io sono solo l’autore del testo; musica, arrangiamento e interpretazione sono di Salvatore Valeri.
    Un saluto!
    Cesare

    Risposta

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *