“LAVORIAMO INSIEME LA LAVANDA”, IL COVID NON FERMA IL PROGETTO

Il covid non ferma gli utenti della S.R.P.2 Morrone che per il terzo anno consecutivo, guidati dall’agronomo Giuseppe Colantoni, partecipano al progetto “Lavoriamo insieme la lavanda”. Il progetto prevede la raccolta e distillazione della lavanda per ottenerne il pregiato olio essenziale utile agli utenti nella realizzazione dei loro lavori natalizi.“Importantissimo inoltre è il valore del lavoro in ambito sociale e riabilitativo – dice Sergio Fattapposta, Educatore della struttura – Il lavoro infatti svolge funzioni psicologiche fondamentali quali ruolo sociale, identita’ e scopo di vita, autostima, autoefficacia, apprezzanento sociale, miglioramento del tono dell’umore ed ultimo, ma non per ordine di impprtanza, lo sviluppo di nuove abilita’.” “Spero che iniziative come questa servano a creare consapevolezza su questo tipo di problemi, combattendo lo stigma del malato mentale inabile al lavoro favorendo un modello orientato alla riabilitazione, fin dove possibile, anche lavorativa” conclude Fattapposta.