SCOPERTA UNA FOSSA COMUNE PER CANI NEL CANILE MUNICIPALE (video)

Una fossa comune per cani è stata scoperta questa mattina nel canile comunale. Carabinieri Forestali e veterinari dell’Asl sono intervenuti sul posto, in località Vicenne, dopo un esposto presentato da una coppia sulmonese. Una decina le carcasse di cane estratte dalla fossa comune dove molti altri cani sarebbero stati seppelliti. In queste ore proseguono gli accertamenti di militari e veterinari per verificare l’esistenza eventuale di altre carcasse. Non è escluso che nelle fosse comuni siano state seppellite carcasse anche di altri animali. Spetterà ai veterinari accertarlo. Le prime carcasse disseppellite sono state poste in apposite buste per gli esami del caso. “In questa storia non ho alcuna responsabilità perché da quando il canile è gestito dall’associazione Code Felici abbiamo sempre seguito le procedure di legge per lo smaltimento delle carcasse dei cani” precisa Gabriella Tunno. “Le carcasse vengono prima messe in cella frigorifera e poi consegnate ad appositi istituti per la cremazione” spiega la responsabile della gestione del canile comunale. Code Felici gestisce la struttura, ben tenuta, dal 2011 e con tutta probabilità le carcasse rinvenute potrebbero risalire ad un periodo precedente. Oggi il canile accoglie e custodisce 265 cani, distribuiti in 55 box. Per il sopralluogo di carabinieri e veterinari Asl questa mattina sono state sospese le normali attività nel canile e vietato l’accesso ad estranei, soprattutto appassionati che spesso si recano nella struttura per portare cani rimasti senza padrone o per adottare cani e ancora per portare loro cibo.



Il tuo commento