SCOSSA NELLA MARSICA, SECONDO INGV ERA PIU’ FORTE E CORREGGE: 4.1

La scossa di terremoto registrata questa mattina alle 4.16 era piu’ forte e l’Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv) ha corretto la prima rilevazione attribuendo una magnitudo 4.1 (e non 3.9 come inizialmente diramato). La scossa e’ stata avvertita nel distretto della Piana del Fucino. L’epicentro del terremoto e’ stato individuato a 17 chilometri di profondita’ tra i comuni di Luco dei Marsi, San Benedetto dei Marsi e Trasacco. E’ tornata la paura nella marsica, dove numerose  telefonate sono arrivate al centralino dei vigili del fuoco e dei carabinieri. Gran parte della popolazione si e’ riversata in strada trascorrendo la notte in auto. Fortunatamente dai primi accertamenti non si sono riscontrati danni a persone o cose. Scossa avvertita anche a Sora, nel Lazio, e nella Valle Peligna (clicca)