POSTE, A ROCCA DI MEZZO CON PROGETTO POLIS ACCESSO RAPIDO SERVIZI PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

L’edificio di Poste Italiane in via Generale Licio Giorgieri a Rocca di Mezzo da fine maggio sarà il primo immobile in Abruzzo e uno dei primi 250 nel Paese scelti da Poste Italiane, nell’ambito del progetto “Polis”, per dare vita alla più grande rete nazionale di spazi di lavoro condivisi dedicati ad aziende, organizzazioni e liberi professionisti. L’utilità del progetto è quella di rendere semplice e veloce l’accesso ai servizi della pubblica amministrazione nei comuni con meno di 15mila abitanti con l’obiettivo di favorire la coesione economica, sociale e territoriale del nostro Paese e il superamento del digital divide. Il nuovo spazio, allestito accanto all’ufficio postale “Polis” di via Generale Licio Giorgieri, dotato di parcheggio, dispone di due uffici privati per due persone, un ufficio privato per quattro persone e un open space con quattro postazioni, oltre a un’accogliente area break. L’offerta commerciale degli “spazi per l’Italia”, si legge in una nota di Poste Italiane, include tutti i servizi: arredi degli uffici, connessione internet Wi-Fi, accesso a stampanti e scanner, pulizia e manutenzione, utenze e climatizzazione degli ambienti. Il sindaco di Rocca di Mezzo, Mauro Di Ciccio, ha espresso soddisfazione per l’attenzione dell’azienda al tessuto imprenditoriale locale e alla comunità: “Il progetto Polis, che ha individuato il nostro Comune come uno dei primi beneficiari di questo nuovo servizio di Poste Italiane, rappresenta un grande vantaggio per la nostra intera comunità e sicuramente produrrà una grande spinta per una crescita economica dell’intero territorio dell’Altopiano delle Rocche. Non posso che essere orgoglioso”. “È motivo di vero orgoglio – ha sottolineato il direttore dell’ufficio postale Daniele Pallotta – essere stati scelti come prima sede in Abruzzo che offre questi ambienti di lavoro alla comunità. ‘Spazi per l’Italia’ è un’ulteriore iniziativa di un’azienda che intende non solo confermare, ma anche rafforzare il ruolo di punto di riferimento nel Paese e in particolare nelle piccole comunità”. Con questo ulteriore servizio Rocca di Mezzo entra nella rete di spazi per ufficio più diffusa, digitalizzata e accessibile del Paese. Un investimento importante sul territorio che conferma il contributo di Poste Italiane nel processo di digitalizzazione, innovazione e di crescita economica del Paese.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *