SOLIDALI CON I PROFUGHI UCRAINI, L’ARTISTA LUCENTE DONA UNA SUA OPERA AD ERMINIO DI CIOCCIO E ANTONINO GENOVESE

Un grande artista dal cuore grande, Elio Lucente, ha voluto riconoscere il merito, donando uno dei suoi ultimi capolavori, a due cittadini peligni Erminio Di Cioccio e Antonino Genovese autori di gesti umanitari compiuti di recente verso la popolazione ucraina. I due infatti sono stati promotori di una task force umanitaria convogliando dapprima in Polonia viveri e beni di prima necessità al popolo ucraino, per poi accompagnare in Italia donne e bambini, in fuga dalla guerra. Due eroi ai quali Lucente, persona dal cuore grande oltre che grande artista, con il patrocinio di uno dei più stimati critici d’arte d’Italia, Massimo Pasqualone, ha voluto mostrare la sua personale considerazione nei confronti dei due volontari umanitari. Un gesto esemplare quello di Lucente, anche lui come Genovese, poliziotto penitenziario. La consegna del riconoscimento è avvenuta ieri sul palco dei festeggiamenti della Madonna della Libera a Pratola Peligna, davanti ad una grande folla, che ha applaudito ripetutamente i protagonisti della importante esperienza umanitaria e l’artista Lucente.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.