SEL RAIANO CHIEDE DIMISSIONI DI TRE CONSIGLIERI OCCUPATI ALLE TERME

Parla di imbarazzo il Circolo Sel di Raiano che attacca l’amministrazione comunale “rimasta in silenzio” e che non avrebbe preso le difese del popolo” chiede  le dimissioni dei tre consiglieri comunali occupati alla nuova lussuosa struttura.  “Da una parte” afferma Giovanni Salutari di Sinistra Ecologia e Libertà in una nota “ci sono le ditte che aspettano il pagamento di un lavoro già eseguito e per le quali si apre lo scenario di una irreversibile agonia, dall’altra ci sono tre amministratori che continuano tranquillamente a lavorare grazie alla posizione di rilievo che ricoprono rispetto a noi comuni mortali” Esprime solidarietà alle ditte e dice ” chiediamo con forza che in un momento così difficile prevalga un gesto di coerenza e buon senso. Che si dimettano i tre consiglieri, chetoglano dall’imbarazzo di connivere con chi pensa che l’aver investito nel nostro terriorio dia diritto anche ad esercitare il medesimo potere sulle persone”. E commenta “per molto meno un consigliere di opposizione, con grande spirito di responsabilità, rassegnò le proprie dimissioni; per molto meno questa amministrazione fece scandalo” Conclude sostenendo che “questa amministrazione continua a subire supinamente le prevaricazioni di soggetti estranei alla nostra collettività, ci sta abituando a sopportare, ci sta abituando a difenderci in casa nostra”.