DOMANI I FUNERALI DI ALESSIO ESPOSITO MORTO PER TRAUMA CRANICO E TORACICO

Si svolgeranno domani alle 15.30, nel Santuario della Madonna della Libera di Pratola Peligna, i funerali di Alessio Esposito, il 25 enne morto nello schianto sulla strada provinciale 10 mercoledì scorso. Le esequie sono state fissate dopo il nulla osta della Procura che ha riconsegnato nel pomeriggio la salma ai familiari al termine dell’esame autoptico, svolto dall’anatomopatologo, Ildo Polidoro. Secondo il medico legale la causa del decesso di Alessio sarebbe da ricondurre ad un brutto trauma cranico e toracico, dovuto al violento impatto, tant’è che la morte è avvenuta sul colpo. L’anatomopatologo ha effettuato i prelievi istologici e tossicologici, pure necessari per avere il quadro completo della situazione, il cui responso arriverà verosimilmente entro i prossimi novanta giorni. Tempi lunghi anche per la perizia cinematica, ordinata questa mattina dalla Procura e affidata all’ingegnere Grossi per ricostruire nel dettaglio tutte le fasi dello scontro. Una perizia sui mezzi, sulla velocità e sulla manutenzione del manto stradale, necessaria ai fini dell’inchiesta aperta dalla Procura della Repubblica di Sulmona che ha iscritto sul registro degli indagati, come atto dovuto, l’82 enne di Pratola Peligna che era alla guida della Golf. Dalla ricostruzione effettuata dai carabinieri è venuto fuori che la vettura, mentre svoltava a sinistra verso il bivio per Prezza, non si sarebbe accorta della moto che sopraggiungeva in direzione Pratola. Un impatto tremendo che avrebbe fatto volare il motociclista per una sessantina di metri. Le risultanze degli accertamenti investigativi chiariranno con precisione la dinamica mentre ora la cronaca cede il passo al ricordo di Alessio. La camera ardente sarà allestita domani mattina, dalle 8, nella casa funeraria Di Luzio di Pratola Peligna.

Available for Amazon Prime