PESCASSEROLI LEGGE, DAL 9 AL 17 AGOSTO LA RASSEGNA DIRETTA DA DACIA MARAINI COMPIE 6 ANNI

Torna Pescasseroli legge, la manifestazione diretta da Dacia Maraini e organizzata da Fiorella Graziani, e festeggia sei anni con cinque appuntamenti per condividere il piacere della lettura e del dialogo. Protagonisti, tra il 9 e il 17 agosto, Sandra Petrignani, Agnese Pini, Filippo La Porta, Lidia Ravera, Sigfrido Ranucci ed Eugenio Murrali. “Sentire il respiro di una piazza in ascolto, in un piccolo centro di montagna dà sicurezza e fiducia. Solo ragionando insieme si crea un futuro comune, una progettualità basata sullo scambio di emozioni etiche ed estetiche” spiega la direttrice artistica Dacia Maraini. Il confronto tra generazioni, la riflessione sul dolore, il peso della Storia sulla vita delle persone, il coraggio della scelta saranno alcuni dei temi affrontati nel corso di Pescasseroli legge, sostenuta dal Centro per il libro e la lettura. Ad aprire la rassegna saranno, il 9 agosto, Sandra Petrignani e Filippo La Porta, in dialogo con Dacia Maraini e con letture affidate ad Alice De Matteis e Andrea Casanova Moroni. Petrignani parlerà del suo recente romanzo, Autobiografia dei miei cani con cui si è inaugurato tra l’altro Gramma, nuovo marchio di Feltrinelli. La Porta presenterà invece L’arte del riassunto. Come liberarsi del superfluo, un suo volume appena uscito per Treccani. Il 10 agosto, Lidia Ravera con Un giorno tutto questo sarà tuo (Bompiani) farà conoscere i pensieri di Seymour, un quindicenne onesto fino alla crudeltà, pronto ad affrontare il mondo degli adulti che lo circondano e lo disorientano dentro l’avventura feroce e a tratti comica del crescere. L’11 agosto, Eugenio Murrali, che da anni frequenta Pescasseroli e il festival, questa volta sarà sul palco con il suo romanzo corale Marguerite è stata qui (Neri Pozza), che ci trasporta nel mondo di Marguerite Yourcenar e racconta la straordinaria vita dell’immortale autrice di Memorie di Adriano, con letture a cura di Alessandro Scafati. Dopo l’incontro, alle 21:30, nella chiesa dei SS. Pietro e Paolo, si terrà il concerto della corale Decima Sinfonia di Pescasseroli, diretta dalla Maestra Anna Tranquilla Neri, con la partecipazione della pianista Barbara Di Mario e del percussionista Antonello Iannotta. La seconda parte della rassegna darà spazio alla saggistica con Sigfrido Ranucci, conduttore della storica trasmissione Rai Report, che il 16 agosto presenterà La scelta (Bompiani) in cui ripercorre alcune delle inchieste più importanti del suo cammino giornalistico e delle figure che lo hanno ispirato e guidato. All’incontro, moderato da Domenico Ranieri, letture a cura di Andrea Casanova Moroni. A chiudere Pescasseroli legge sarà il 17 agosto Agnese Pini, direttrice della Nazione e di altri quotidiani del gruppo Monrif che affronterà la Storia e la memoria familiare con il suo libro sulla strage di San Terenzo Monti, in provincia di Massa Carrara: Un Autunno d’agosto. L’eccidio nazifascista che ha colpito la mia famiglia (Chiarelettere), con letture a cura di Barbara Amodio. Tutti gli incontri si terranno all’aperto, a partire dalle 18. (Ansa)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *