MARELLI, DI GIROLAMO: “PROMESSE DELLA BERGAMOTTO NON MANTENUTE”

“Nella giornata di oggi ho depositato un’altra interrogazione urgente sulla situazione dello stabilimento Marelli di Sulmona. Spiace constatare come ad oggi le promesse fatte dal governo non siano state mantenute, anzi”. E’ quanto afferma la parlamentare sulmonese Gabriella Di Girolamo.

Lo scorso ottobre, il governo, rispondendo a una precedente interrogazione della Di Girolamo, aveva assicurato tramite il sottosegretario Fausta Bergamotto il massimo impegno per il rilancio del settore automotive. “Tra le priorità di questo governo vi è quella di accompagnare il complessivo rilancio della produzione dell’intero settore automotive, ivi compresi gli importanti stabilimenti del gruppo Marelli, che in Abruzzo, come del resto per l’intero Paese, rappresentano una rilevante risorsa economica e occupazionale”, aveva affermato Bergamotto.

Tuttavia, secondo la parlamentare, queste promesse non si sono tradotte in azioni concrete, aggravando l’incertezza sul futuro dello stabilimento. “La mancanza di progressi concreti è allarmante”, ha aggiunto Di Girolamo, sottolineando la necessità di un intervento immediato per salvaguardare una risorsa economica cruciale per l’Abruzzo e l’intero Paese.

La nuova interrogazione urgente mira a sollecitare nuovamente il governo a prendere misure concrete per garantire il futuro dello stabilimento Marelli di Sulmona, evitando così gravi ripercussioni sull’occupazione e sull’economia locale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *