SI TUFFA CON IL MARE AGITATO, MUORE DONNA DI PESCASSEROLI

Una tragica fatalità ha colpito le acque del mare di Ponente a Milazzo, nel messinese. Bianca Maria Cocuzzi, una donna di 62 anni residente a Roma ma originaria di Pescasseroli, è annegata durante un bagno nonostante le condizioni del mare fossero avverse.

Bianca Maria Cocuzzi

L’allarme è stato lanciato da un altro bagnante che, notando la difficoltà della donna, ha prontamente allertato i soccorsi. I marinai della guardia costiera sono intervenuti tempestivamente per recuperare il corpo della turista, ma purtroppo, ogni tentativo di rianimazione si è rivelato vano. Secondo le prime ricostruzioni, Bianca Maria Cocuzzi si era tuffata in mare nonostante le acque fossero agitate e, con ogni probabilità a causa di un malore improvviso, non è riuscita a tornare in spiaggia.

La 62enne alloggiava in un bed & breakfast della zona di Ponente e, stando a quanto emerso, era giunta a Milazzo da sola per trascorrere alcuni giorni di vacanza. La notizia della sua scomparsa ha raggiunto anche i carabinieri della compagnia di Castel di Sangro e il sindaco di Pescasseroli, Giuseppe Sipari, che ha espresso il suo cordoglio attraverso un messaggio sui social.

“Una perdita dolorosa che colpisce profondamente la nostra comunità. Il nostro pensiero va ai familiari di Bianca Maria in questo momento di grande dolore”, ha scritto il sindaco Sipari.

L’incidente sottolinea ancora una volta l’importanza di rispettare le condizioni del mare e di prestare la massima attenzione quando si decide di fare il bagno, specialmente in situazioni di mare mosso. Le autorità continuano a raccomandare prudenza e a seguire le indicazioni delle bandiere esposte sulle spiagge per garantire la sicurezza di tutti i bagnanti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *