MICOCHERO TRIONFA A MISANO: IL GRIZZLY HA DATO LA PRIMA ZAMPATA!

Christian Micochero, conosciuto come “Il Grizzly”, ha conquistato una vittoria strepitosa sul circuito di Misano Adriatico, ribadendo il suo status di campione in carica della RR Cup. Micochero ha promesso di dare il massimo fino alla fine prima di cedere lo scettro.

Il pilota di Sulmona, pur avendo iniziato il campionato con due ottimi piazzamenti a podio, aveva dovuto fare i conti con un sorprendente Puglisi. Il pilota romano, alla guida della velocissima BMW del Team PistardRacing, aveva dominato le prime due gare di Vallelunga e del Mugello con facilità e margini considerevoli, dimostrando di aver raggiunto un livello apparentemente inarrivabile.

Avevamo anticipato che, se c’era qualcuno in grado di contrastarlo, sarebbe stato proprio il pilota ovidiano. E la sua risposta è puntualmente arrivata sul circuito di Misano Adriatico, a lui particolarmente congeniale.

Per l’occasione, la squadra di Micochero ha presentato una novità tecnica interessante: un alettone triplano sul cupolino della sua Yamaha R1, in stile MotoGP. Questa modifica, sviluppata in fretta e furia nei pochissimi turni di prova disponibili, ha permesso di limitare le impennate e di migliorare l’accelerazione in uscita di curva.

La novità tecnica ha dato i suoi frutti. Micochero, dopo aver realizzato in qualifica il suo nuovo record personale (1′ 39″ 607, pole mancata per soli 91 millesimi), è scattato subito al comando in gara, ingaggiando con Puglisi un duello serratissimo fatto di giri veloci e tentativi di sorpasso neutralizzati.

Nonostante le condizioni difficili della pista, con asfalto rovente e forti raffiche di vento improvvise, Micochero è stato perfetto. Ha mantenuto un ritmo elevatissimo senza commettere errori, staccando progressivamente gli avversari. In particolare, ha inflitto oltre 10 secondi di distacco a Cirotto, il più veloce degli inseguitori. Dopo metà gara, con una serie di giri perfetti e il giro più veloce, ha definitivamente spento le speranze di Puglisi, tagliando il traguardo con oltre 2 secondi di vantaggio.

Grazie a questa gara impeccabile, Micochero supera Sebenico (autore della pole, caduto nel corso del terzo giro) nella classifica generale, conquistando la seconda posizione e recuperando punti preziosi sul leader Puglisi.

Il Grizzly ha ruggito, dimostrando di essere ancora una forza da non sottovalutare nella RR Cup. La lotta per il titolo è tutt’altro che finita!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *